Gennaio 2021

PROVINCIA

UN ASCENSORE AL SANTUARIO, LA PROPOSTA DI ITALIA VIVA GRECCIO

turismo

Durante la campagna elettorale a Greccio promisi, una volta eletto,  che avrei lavorato e proposto la realizzazione di un ascensore per consentire,   anche a chi non e' in grado di superare per motivi di invalidità e salute le barriere architettoniche di raggiungere il Santuario e finalmente pregare nel luogo dove è nato il primo Presepe Vivente del Mondo - ricorda Simone Miccadei - La mia proposta, prende oggi spunto dal fatto che per l’ottocentenario della nascita del primo presepe verranno stanziati quattro milioni di euro.

L’evento,se ben gestito porterà nella nostra Valle Santa, non solo a Greccio, ma in tutto la Provincia di Rieti pellegrini da ogni parte del mondo.

La pandemia che stiamo vivendo non deve fermare i preparativi per l’evento più importante della nostra provincia.

Il Vescovo, sua eccellenza Domenico Pompili da quando è arrivato a Rieti, ha creduto e lavorato per questo importante momento e tutti i Sindaci e il mondo imprenditoriale devono sostenere e aiutare a rendere il 2023 l’anno della rinascita del nostro territorio.

Mi auguro, come tutti,  che la pandemia per il 2023 sia solo un ricordo e per questo motivo dobbiamo da subito lavorare per un rilancio economico e turistico del nostro territorio.

Spero vivamente, che il mio ordine del giorno, con il quale proporrò al consiglio comunale di Greccio, di utilizzare una parte dei fondi che arriveranno per l’ottocentenario vengano destinati per costruire un ascensore al Santurario di Greccio venga approvata all’unanimità dai consiglieri comunali e dal Sindaco Emiliano Fabi.

27_01_21

condividi su: