Novembre 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

SUCCESSO DA TUTTO ESAURITO PER IL REATE FESTIVAL

eventi, musica

Grande successo per i due concerti cameristici del Progetto Scuole che si sono succeduti in questi giorni. Il Quartetto di Sassofoni Accademia, per la straordinaria bravura e il repertorio di ispirazione jazzistica ha entusiasmato i giovani in sala, che hanno così potuto apprezzare aspetti diversi della musica d’arte.
Gershwin con una scelta di Porgy and Bess e con la celeberrima Rhapsody in blue, seguiti da bis a sorpresa, era adattissimo al pubblico giovane che ha seguito e partecipato con entusiasmo.
Il secondo concerto del liceo musicale, con un programma che comprendeva stili, epoche e strumenti diversi ha dimostrato la grande versatilità e il prezioso serbatoio di talenti coltivato all’interno del Liceo Musicale.
Come  professionisti, i giovani studenti sono stati in grado di affrontare il doppio appuntamento con il Reate Festival (questo è il secondo concerto a loro dedicato all’interno della X edizione), avendo in programma diversi altri concerti prima di Natale. Una serie di impegni che rende più intensa e più solida la loro preparazione artistica, verificata sul campo come sarebbe auspicabile per qualsiasi percorso formativo di questo tipo.
Al concerto era presente anche il consigliere comunale con delega alla scuola Letizia Rosati, una partecipazione che ha testimoniato l’attenzione del comune per questi suoi giovani cittadini.

Il Reate Festival la prossima settimana ha in cartellone l’evento-clou del Progetto Scuole, l’opera Aida prodotta da Europa In Canto in una versione di un atto appositamente pensata per i ragazzi. La direzione è di Germano Neri, la regia di Lisa Capaccioli. Sono programmati 12 spettacoli per le scuole in quattro giorni, con il teatro al completo in tutte le repliche. Lo spettacolo, infatti, è solo il coronamento di un lavoro scrupoloso fatto a scuola con gli insegnanti e a casa con le famiglie, grazie a degli specifici strumenti didattici forniti ai partecipanti. La novità di quest’anno è sicuramente OperApp, l’app ideata e progettata da Europa InCanto, che insieme ai supporti didattici (libro di testo, CD, DVD Karaoke) permette un apprendimento facile e divertente dell’opera lirica e non solo.

Ricordiamo che nel festival le produzioni del Reate Festival rivolte al progetto scuole sono state 7 con 18 repliche, e che la presenza del pubblico degli studenti e degli insegnanti si attesta intorno al numero di circa 5.000 studenti, 500 insegnanti, 25 scuole di Rieti e provincia. Tutti gli spettacoli del Progetto Scuole sono andati esauriti e anche con largo anticipo.

condividi su: