Aprile 2024

SUCCESSO CON LO STUDIO AMATO ARCHITETTI NEL SEMINARIO "PAESAGGI EDUCANTI. ESPERIENZE DI STUDI DI ARCHITETTURA"

convegni

Ennesimo successo per l’ormai consueto appuntamento con la Conferenza sull’Architettura, questa volta dal titolo “Architettura, Ambiente, Educazione – L’Architettura come strumento che produce effetti educativi profondi e permanenti”, svoltasi sabato 6 Aprile presso il Museo Civico di Rieti Sezione Archeologica, con Studio Amati Architetti.

L’evento è ricompreso nell’ambito del Seminario Internazionale Paesaggi educanti. Esperienze di Studi di Architettura a cura dell’arch. Marco Rosati, promosso dall’Associazione LINEA architettura-paesaggio in collaborazione con la Scuola di Architettura per bambini SOUx Rieti.

L’arch. Giuseppe Losurdo di Studio Amati Architetti con sede in Roma, insieme al Team di LINEA, prima della Conferenza ha svolto un coinvolgente ed innovativo laboratorio didattico dal titolo “Orti Architettonici” con gli alunni della SOUx presso l’Hortus Simplicium collocato nel centro storico della città di Rieti. Qui, tra sperimentazioni e scoperte sulla coltivazione e sull’ambiente, sulla stabilizzazione di piccole strutture provvisorie, con senso estetico e tanto divertimento, arte e natura si sono fuse sinergicamente nella creazione di una stanza vegetale, con l’utilizzo di semplici canne di bambù e la piantumazione di leguminosa Lathyrus oleraceus, semi messi a dimora dagli studenti dell’Istituto Professionale Agrario di Cittaducale.  Nelle prossime settimane sarà interessante per gli alunni SOUx andare a verificare come il tempo modificherà questo particolare ambiente, deputato oltre che a promuovere il rispetto nel contatto con la natura e la cura dell’orto anche a favorire momenti di meditazione e di armonia dello spirito nel cuore della città.

A seguire il gruppo si è spostato presso il Museo Civico per consentire l’avvio della Conferenza in cui l’arch. Losurdo ha riportato alcuni progetti realizzati dallo Studio soprattutto in merito all’edilizia del riuso, alla tematica della sostenibilità ambientale, con esempi sull’efficientamento energetico di alcuni edifici esistenti rilevanti anche a livello storico e da un punto di vista del restauro, alla creazione e riqualificazione di aree esterne e di orti botanici. Il tutto a dimostrazione di quanto grandi e anche piccoli interventi possano produrre significativi riflessi sotto il profilo ambientale, artistico, estetico, educativo, economico, in un sistema interconnesso.

All’evento sono intervenuti Marco Rosati, architetto, Presidente LINEA architettura-paesaggio e Direttore della SOUx Rieti; Letizia Rosati, professoressa, Assessore Cultura – Scuola – Università del Comune di Rieti; Giovanna Palomba, avvocato, Assessore Politiche Sociali – Salute Pubblica – Pari opportunità del Comune di Rieti; Matteo De Nicola, architetto, delegato da Fabrizio Miluzzo, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Rieti; Francesca Lezzi, archeologa, Direttore del Museo Civico di Rieti, Rita Bosi, dottore forestale,  Ordine dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Rieti; Andrea Nesi, Responsabile Nazionale Ambiente – AiCS Associazione Italiana Cultura Sport; Patrizia Palenga, architetto, Presidente Associazione culturale AxO’_Architetti all’Opera.

 

Il Seminario strutturato in conferenze mensili prevede altri incontri in cui Studi di Architettura di rilevanza nazionale e internazionale interagiscono con i bambini della SOUx a domicilio Rieti e con l’intera cittadinanza reatina. Si ricordano i prossimi appuntamenti:

-        4 Maggio ore 18:00 - GiulianoFukuda Studio di Catania – “Michiyuki – Progetto e attraversamenti” –  presso Sala delle Colonne in Chiostro S. Agostino, Piazza Mazzini;

-        18 Maggio ore 18:00 – Giorgio Papaevangeliou di Roma – “Architettura e Arte – L’architetto tra mondo fisico e mondo interiore” – presso Sala delle Colonne in Chiostro S. Agostino, Piazza Mazzini;

-        8 Giugno ore 17:30 – ATI Project di Pisa, Milano, Belgrado, Copenaghen, Parigi– “Architettura in evoluzione: dinamiche innovative per un futuro sostenibile e inclusivo” – presso Largo San Giorgio.

-        Per maggiori info:

www.progettolinea.it

info@progettolinea.it

27_04_2024

condividi su: