Marzo 2019

TERREMOTO

SKY TG24 SUI LUOGHI DEL SISMA DEL CENTRO ITALIA A DUE ANNI E MEZZO DALLA TRAGEDIA

ricostruzione, terremoto

138 i comuni colpiti e 30 miliardi i danni stimati, per non parlare delle perdite umane e dal solco emotivo scavato in calce ormai nelle anime del centro Italia.

Parliamo del sisma del 2016, a due anni e mezzo dalla catastrofe. Si riaccendono le telecamere nel servizio di Sky Tg24, in onda il 29 marzo dalle 9.30.

Si legge: “Ad Arquata rimangono solo i resti di una apocalisse, a Campotosto la desolazione di un paese che non esiste più, a Norcia la rabbia della gente scritta sui muri mentre a Preci domina il silenzio dei vicoli vuoti. Ovunque il senso di rovina e di tradimento.

Due anni e mezzo fa la sequenza di scosse che sbriciolò parte dell’Appennino centrale, colpendo 138 comuni e causando danni pari a 30 miliardi. Ad oggi solo una casa su dieci è stata ricostruita, mentre la cosiddetta ricostruzione pesante (beni artistici, chiese, edifici pubblici, palazzi privati) non è mai partita. Si continua a demolire, si portano via macerie, si cambiano i Governi ed i Commissari straordinari, cambia l’impostazione, cambia l'approccio alle linee di progettazione ma ciò che serve è un piano unico e condiviso, altrimenti il futuro resta in bilico.

Il sindaco di Tolentino è chiaro: “Se i soldi non ci sono devono dircelo, almeno questo, lo si deve alle popolazioni sofferenti”. Un altro Primo cittadino, quello di Arquata del Tronto, ci stringe le mani mentre andiamo via: “Tornate – dice ai cronisti di Sky Tg24 – perché se non tornate per noi sarà finita, continuate a raccontare ciò che eravamo e ciò che vorremmo tornare a essere”."

condividi su: