Marzo 2019

SPORT

SI INTERROMPE LA SCIA POSITIVA PER LA ZEUS

basket

La Zeus affronta Legnano in casa per la 23° partita di campionato ma non prosegue la striscia positiva di vittorie al PalaSojourner, chiudendo l’incontro 77 a 82. Quella di oggi è stata una partita intensa e difficile che ha visto la prima prova in campo dei nuovi innesti della Zeus, Vildera e Jackson.

Prima del consueto commento di coach Rossi al termine della partita, il Direttore Sportivo, Gianluca Martini ed Angelo Gigli hanno voluto dare delucidazioni sugli ultimi avvenimenti e scelte della società.

Il DS Martini ha esordito spiegando il motivo per il quale si è reso necessario il chiarimento da parte della società: “Insieme ad Angelo volevamo chiarire la sua situazione e teniamo a fare chiarezza sulle scelte messe in campo per spiegare nel miglior modo possibile la vicenda alla nostra piazza. L’intervento fatto sul mercato, ingaggiando Giovanni Vildera, è stato reso necessario perché, oltre all’apporto di qualità che sappiamo poter ricevere da un giocatore come lui, Angelo ha dei problemi fisici che vanno avanti dall’inizio della stagione con la conseguenza di non poter più garantire quell’apporto di minutaggio necessario sia in partita che negli allenamenti. Come Società non possiamo che ringraziare Angelo e toglierci il cappello per tutto quello che ha fatto per noi fino ad oggi. Tengo a sottolineare che rimane un giocatore del roster a tutti gli effetti e resterà a disposizione nel caso ci siano defezioni o problemi fisici di altri componenti della squadra”.

Anche Angelo Gigli ha voluto cogliere l’occasione per ringraziare la società e tutti coloro che gli hanno dimostrato vicinanza in questo momento: “La situazione che si è venuta a creare è frutto di continui confronti con la società. Ovviamente sono dispiaciuto perché anche oggi avrei voluto essere in campo e soffrire con i miei compagni ma la realtà dei fatti è questa e la decisione è condivisa al 100 % da me e dalla società. Approfitto per ringraziare la NPC e tutto lo staff tecnico per la gestione nei miei confronti e cercherò di essere utile per quanto mi è possibile, non durante le partite ma soprattutto durante la settimana. La scelta reciproca si è resa necessaria per tutelare la mia salute e la squadra”.

La conferenza stampa si è conclusa con coach Rossi che ha spiegato le dinamiche della partita di oggi: “E’ stata una partita molto tattica, con Legnano che è entrata subito in partita grazie all’ottima prestazione di  Thomas ma quando sembravamo aver ripreso la partita la sua espulsione ha dato nuova compattezza al nostro avversario, il quale è rientrato in campo molto più agguerrito. La cosa che è stata più deficitaria oggi non è stata la prova in attacco quanto gli errori nell'interpretazione della partita dal punto di vista difensivo. Nonostante l’ottima settimana di allenamento, la tensione probabilmente è stata determinante e ci dispiace enormemente per il risultato. Vorrei che questa sconfitta venga accettata nel modo più intelligente possibile dalla squadra, perché non è mancato né l’impegno né la voglia ma è venuta meno la serenità mentale e la spinta in più che spesso abbiamo avuto”. 

Zeus Energy Group Rieti vs Axpo Legnano fine partita 77-82

Parziali: 20-26; 24-22;16-8;17-26

Tabellini:

Zeus Energy Group: Finco , Berrettoni, Jackson 17, Tomasini 10, Casini 13, Toscano 4, Vildera 11, Conti 4, Jones 18, Carenza, Nikolic, Bonacini.

Axpo Legnano: Raffa 19, Thomas 19, Laganà 12, Bianchi 5, Ferri 9, Bortolani 2, Bozzetto 11, Berra NE, Corti NE, Serpilli 5.

condividi su: