Ottobre 2020

SESSO, IDENTITÀ DI GENERE E ORIENTAMENTO SESSUALE

giustizia, società

(di Domenico Di Cesare*)“Far parte” è un bisogno umano universale e ognuno di noi ha la necessità di sentirsi riconosciuto come appartenente a un gruppo, in quanto “essere parte” si manifesta a livello interpersonale, ma anche sociale: tutti gli individui aspirano infatti a far parte di una comunità. Le persone LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender) sperimentano spesso dei pregiudizi e un’associazione Arcigay sul territorio ha il fine di combatterli con iniziative di incontro e di confronto. L’obiettivo è quello di potersi ritrovare tra amiche e amici in un luogo protetto che non rappresenti un ghetto, che divide, bensì una comunità che accoglie. Fondamentale per una vera inclusione è la partecipazione di tutta la cittadinanza, in quanto i pregiudizi sono spesso favoriti dalla mancanza di conoscenza e possono essere eliminati se le persone di gruppi differenti entrano tra loro in relazione, unico modo per smontare stereotipi e pregiudizi. Purtroppo molte persone eterosessuali temono che un legame omosessuale possa minare il cosiddetto “dispositivo familiare” che, nella storia dell’umanità come scrive lo studioso Vittorio Lingiardi, ha avuto anche per le coppie eterosessuali continue mutazioni: «È solo da duecento anni, infatti che il matrimonio ha a che fare con l’amore e l’investimento emotivo». Il genere che non si conforma al sesso biologico spaventa; ma come spiegare questa reazione? Sottolineando che “sesso” è un termine biologico e riguarda il corpo (cioè l’insieme delle caratteristiche fisiche attraverso le quali veniamo assegnati alla nascita a uno dei due sessi), “genere” è un termine psicologico e culturale e riguarda la mente (cioè l’identità di genere è la percezione che ogni persona ha di sé stessa). Quindi se per un verso il sesso contraddistingue le differenze biologiche e fisiche tra femmine e maschi, dall’altro il genere indica che non basta l’appartenenza sessuale, in quanto tale, a definire l’essere donna o l’essere uomo. Si può pertanto riassumere in questo modo: il sesso indica chi sono a livello biologico, l’identità di genere chi mi sento, l’orientamento sessuale chi mi piace. 

Arcigay Rieti LGBT+ è aperta il sabato dalle 17:00 alle 19:00 presso la sede (gentilmente messa a disposizione da ARCI Rieti) in piazza Cavour 9 Rieti, per il tesseramento e la condivisione di idee, spazi e progetti. 

*Presidente Arcigay Rieti LGBT+

condividi su: