Dicembre 2023

EVENTI E MANIFESTAZIONI

SANTA BARBARA NEL MONDO: PRESENTAZIONE DEL LIBRO 'CACCIA AI NAZISTI'. DOMENICA 3 IL CONCERTO PER NOEMI

eventi

Nell’Auditorium di Santa Scolastica, nel cuore del centro storico di Rieti, si è svolta venerdì 1 dicembre dalle ore 10, la terza giornata inserita nella manifestazione artistico-culturale religiosa in onore di Santa Barbara, sostenuta dall’ANPC che condivide con l’Associazione “Santa Barbara nel mondo”, fondata da Pino Strinati nel 1996, alcuni eventi di promozione dei valori cristiani e costituzionali. L’Associazione infatti nasce per promuovere la vita di Santa Barbara e il suo bagaglio di valori e ogni anno organizza iniziative con gli studenti per far conoscere alle nuove generazioni, i testimoni moderni viventi o alla memoria, che nella propria vita hanno operato per il bene, diventando non solo costruttori di pace, ma portatori di valori quali la libertà, la giustizia, la legalità, la fraternità, la verità.

Davanti ad una platea di studenti del Liceo Elena Principessa di Napoli, è stato presentato il libro Caccia ai nazisti alla presenza dell’autore, il Procuratore Generale Militare, Dott. Marco de Paolis. Ha riaperto “l’Armadio della vergogna” contenente migliaia di fascicoli archiviati, ingaggiando per anni una caccia ai responsabili che alla fine ha portato a oltre 500 procedimenti giudiziari contro i criminali di guerra nazisti e fascisti per gli eccidi di civili e militari compiuti dopo l'8 settembre 1943, tra cui Sant’Anna di Stazzema e Marzabotto. Nel libro, edito dalla Rizzoli, De Paolis, con la prefazione di Liliana Segre, racconta le indagini tra Italia, Germania e Austria, gli interrogatori degli ex SS ancora in vita, i sopralluoghi, gli esami dei testimoni e i processi per far condannare i responsabili.

Alla presenza di autorità militari, dopo gli indirizzi di saluto dell’Assessore alla Cultura del Comune di Rieti, Letizia Rosati e del Prefetto Pinuccia Niglio, ha portato i saluti la Vice Presidente Cristina Olini che ha ringraziato sentitamente il Procuratore Militare de Paolis per aver riconsegnato alla storia, la giustizia e la verità. Ha aperto i lavori la docente responsabile del progetto formativo sul libro, Benedetta Graziosi che poi ha lasciato a Maurizio Gentilini, consigliere nazionale ANPC, il compito di dialogare con l’autore. Lo storico ha rivolte significative domande al Dott. De Paolis, definito servitore della Patria che ha ridato dignità a centinaia di morti.

E’ stato ricordato anche il tributo di sangue di molti cattolici che hanno dato la vita per la libertà nelle stragi durante l’occupazione nazi-fascista.

Il Procuratore, a tratti emozionato, nel raccontare il suo lavoro di inchiesta, si è alzato in piedi , girando tra gli studenti rivolgendo loro delle domande, poi si è messo a disposizione degli stessi studenti che, in seguito alla preparazione in classe proprio sul testo, hanno potuto formulare interessanti quesiti. Alle ore 11.30 si è osservato un minuto di silenzio per la studentessa dello stesso Liceo presente all’evento, venuta a mancare il giorno prima, a seguito di un tragico incidente.

L’evento si è concluso con il conferimento del Premio Culturale “Come Barbara”, che ogni anno viene assegnato alle opere letterarie e artistiche che meglio hanno saputo esprimere la testimonianza di valori. Cristina Olini ha consegnato all’autore il Premio 2023 per il libro

“Caccia ai nazisti”. Una targa di “Grazie” è stata invece donata alla scuola da parte del consigliere Maurizio Gentilini.

Proseguono gli eventi nell’ambito della manifestazione di Santa Barbara nel mondo. Attesa la suggestiva Processione sul fiume della Santa, sabato 2 dicembre dalle ore 17 con musica sacra e fuochi della ditta Morsani. Domenica 3 dicembre il concerto della WIND ORCHESTRA promosso in collaborazione con la COOP CENTRO ITALIA, il cui ricavato sarà devoluto all’Atletica Sport Terapia, sarà dedicato alla studentessa NOEMI ROBERTI del Liceo Pedagogico Elena Principessa di Napoli venuta a mancare in seguito ad un tragico incidente. “ Ci sentiamo in dovere di dedicare il concerto a Noemi, il nostro è un impegno continuo verso i giovani ai quali rivolgiamo le nostre iniziative, non vogliamo dimenticare chi non c’è più e da due anni l’associazione ha istituito il “Premio Sicurezza stradale Chiara Capponi” per sensibilizzare i giovani sul valore della vita, anche in strada” – il Presidente dell’Associazione, Pino Strinati.

condividi su: