Luglio 2022

SALUTE

SANITÀ, MINORANZA RICHIEDE LA COSTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE SPECIALE IN CONSIGLIO COMUNALE

amministrazione, politica, sanità
I consiglieri comunali di minoranza hanno depositato ieri una richiesta dove evidenziano la  necessità di costituire una Commissione Speciale per la Sanità, all’interno del Consiglio comunale di Rieti, in vista delle sfide future che i cambiamenti in atto comporteranno. 

La Commissione dovrà aiutare e accompagnare il sindaco a svolgere quel ruolo di controllo e proposta che gli spetta, pur non avendo un ruolo attivo in questo ambito, non solo in quanto prima autorità sanitaria sul territorio, e per questo responsabile della condizione di salute della sua popolazione, ma soprattutto per il ruolo politico che il sindaco del Comune capoluogo deve ricoprire, essendo tra l’altro anche presidente dell’Assemblea di sindaci, nei processi decisionali che investono e investiranno Rieti e la sua provincia.

L’urgenza dell’istituzione di questa commissione si è palesata durante la Pandemia quando è apparsa in tutta la sua evidenza e tragicità la necessità di una sempre maggiore integrazione tra sociale e sanitario, un’integrazione volta alla salvaguardia della salute e della qualità della vita delle nostre comunità. 

Questa Commissione, che potrà non avere costi per le casse comunali, dovrà essere un utile strumento e un luogo di confronto dove affrontare temi e proposte decisivi per il futuro della nostra città alla luce delle  possibili trasformazioni cui andrà incontro la sanità del nostro territorio con la radicale trasformazione della medicina territoriale grazie ai fondi del Pnrr , e con la costruzione di un nuovo ospedale dove già è stato avviato il percorso di clinicizzazione.

Consapevoli che questo Ente non svolge un ruolo attivo di gestione nel comparto sanitario ma altrettanto consapevoli che la “ politica “ possa e debba svolgere compiutamente un ruolo che spesso è stato considerato superfluo, crediamo che il Consiglio Comunale , organo di rappresentanza dell’intera comunità, possa e debba svolgere una attenta azione di analisi e proposta accompagnando l’attività istituzionale del Sindaco che è chiamato a rappresentare in modo chiaro le esigenze di una comunità, che troppo spesso ha rischiato una marginalizzazione rispetto ai processi decisionali.

Sarà anche un modo per avviare un percorso virtuoso di confronto con quel mondo associativo del volontariato che rappresenta una realtà importante e spesso indispensabile nella gestione dei servizi e con il quali tutti abbiamo preso impegni in campagna elettorale.

 

Rieti, 27 luglio 2022

condividi su: