Febbraio 2024

SALUTE

'SALVIAMO LA SANITÀ PUBBLICA' SI SPOSTA A POGGIO MIRTETO

occupazione, sanità

L’iniziativa a difesa della sanità pubblica vedrà mercoledì 21 Febbraio le organizzazioni sindacali della CGIL manifestare a Poggio Mirteto contro le scelte del Governo  e della Regione Lazio che stanno dando un ulteriore pesante colpo alla già precaria situazione della sanità pubblica.

·       Assunzioni  bloccate e  mancano decina di migliaia di medici e infermieri

·       Bloccati anche  i progetti del PNRR relativi alla medicina territoriale e di prossimità; unico modo per ovviare all’intollerabile intasamento dei Pronto Soccorso e le pesantissime condizioni in cui sono costretti pazienti e operatori sanitari.

·       I tempi di attesa nella nostra Regione e in Provincia di Rieti hanno oramai tempi biblici anche per prestazioni urgenti mettendo in tal modo a rischio la salute e la vita stessa delle persone.

·       In questa situazione drammatica si tagliano 2 miliardi per la sanità pubblica e si regalano 536 milioni al privato (comma 232 della legge di bilancio 2024)

Per contrastare le scelte della giunta Rocca e sostenere le nostre proposte, il sindacato pensionati Cgil di Roma e  Lazio ha indetto nel mese di febbraio tre giorni di mobilitazione, con manifestazioni e presidi davanti alle ASL ed alle istituzioni.

La CDLT CGIL  di Rieti Roma Est e Valle Dell’Aniene  il sindacato pensionati CGIL, e la funzione pubblica CGIL danno appuntamento a cittadini e istituzioni al secondo presidio Provinciale che si terrà a   

POGGIO MIRTETO , DISTRETTO 2 DELLA ASL DI RIETI IN VIA FINOCCHIETO snc

Essere curati non può, non deve dipendere dall’avere i soldi per curarsi nelle strutture private.

 

condividi su: