Febbraio 2022

REAL SEBASTIANI

RSR, A SENIGALLIA PER DARE CONTINUITÀ AL RENDIMENTO

basket

Dopo la brillante prestazione casalinga sfoderata domenica scorsa contro la New Flying Ozzano (battuta 74-47), la RSR è pronta per la sfida esterna di Senigallia, in programma oggi (ore 18) al PalaPanzini. Squadra alle prese ancora con una serie di defezioni importanti nel reparto lunghi, ma con la possibilità di poter riavere un Chiumenti in più nelle rotazioni.

“E’ stata una settimana molto tribolata – ammette coach Alex Finelli – con diversi giocatori fermi per problemi fisici, compresi Loschi, Contento e Tchintcharauli, che ci hanno costretto ad allenarsi a ranghi ridottissimi. Contiamo comunque di recuperarli tutti e tre, seppur in un brillantissima forma, ma questo è il momento di stringerci e dare tutto quello che abbiamo, in attesa di riavere con noi quei giocatori ancora fermi ai box. Fino a giovedì non siamo riusciti a fare un 5 vs 5 e siamo stati costretti ad annullare addirittura un allenamento. Forse Chiumenti verrà in panchina nonostante non abbia ancora svolto allenamenti con la squadra. Senigallia è un avversario che, oltre ad avere gli stessi nostri punti in classifica, ha battuto in casa la Npc, ha perso in volata con Roseto è in un importante momento di forma e vanta un buon quintetto e una buonissima chimica di gruppo. Ha giocatori con punti nelle mani come il playmaker Giacomini e la guardia Giannini, bravi a dare talento alla loro fase offensiva. Occhio anche a Bedetti, un vero collante, nonché al lungo Varaschin e a Bedin, quest’ultimo un giocatore molto solido fisicamente, che già all’andata fece bene contro di noi. Dietro di loro ci sono degli under che danno ulteriore energia ai cambi: Calbini e Gnecchi, due figli d’arte. Noi dobbiamo partire da un lavoro difensivo efficace contro Giacomini e Giannini, appunto, perché sono loro che originano il gioco d’attacco. Poi mi aspetto una partita di sostanza dai nostri lunghi under che avranno un compito molto impegnativo sotto le plance”.

20_02_22

condividi su: