Giugno 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

RIETI SPORT FESTIVAL: PRESENTATA LA NONA EDIZIONE, IN ARRIVO IL 13 GIUGNO

eventi, rieti, rieti sport festival, sport

Si parte il 13 giugno fino al 16 e si torna nel cuore della città. Tra le due piazze principali Vittorio Emanuele II e Cesare Battisti e nello spazio retrostante il Palazzo del Comune a Largo Alfani, verrà allestito il Villaggio sportivo, aperto ogni giorno dalle ore 17 alle ore  24 con numerose postazioni fisse, strutture polivalenti e campi da gioco, spazi per dimostrazioni, seminari tecnici, pratica sportiva, esibizioni  e area talk dove si alterneranno ogni giorno ospiti locali, nazionali, internazionali rappresentativi di tutti i settori dello sport nonché campioni, atleti e vip che riceveranno gli attesi PREMI RSF, che ogni anno vengono consegnati a coloro che si sono distinti nella pratica e diffusione dei valori sportivi.

In corso ogni giorno il BOBO ( Vieri )  GRANDE SLAM, tour annuale di Italy Padel Tour e incontri di basket e baskIn. Ancora una volta saranno rappresentate molte federazioni sportive e numerose discipline del territorio che confermano una significativa  vocazione sportiva della provincia di Rieti: basket, baskin, padel, Aerial, TRX, Pole Dance, Super Jump, Pilates, Zumba, Jujitsu, BJJ, Kudo, Muay Thai, Bike Trial, volley, tiro con l’arco, rugby,  motociclismo, special olympics, scherma storica e vichinga, karate, Krav Maga, difesa personale,  trekking, Golf, Golf fit, gioco Freccette, esposizione moto d’acqua e motoscafo, esposizione aliante (Gliding World Championships), ciclismo, ginnastica ritmica, dimostrazione manovra BLSD.

Presenti alla conferenza stampa, oltre a numerose associazioni sportive e giovani atleti, anche  le massime autorità cittadine, in platea il Colonnello della Guardia di Finanza Alessandro Fagnani Comandante del Gruppo,  il Comandante della Stazione dei CC di Rieti, Luogo Tenente Vincenzo d’Ippolito, i rappresentanti delle Istituzioni sportive ( patrocinatrici del festival)  il CONI con Luciano Pistolesi e Sport e Salute con Beatrice Sestini, il consigliere provinciale allo Sport Maurizio Ramacogi, il Presidente della Conf Commercio Nando Tosti ( al fianco del Festival), Paola Testa, dirigente scolastico del Liceo Scientifico Carlo Jucci ad indirizzo sportivo partner del Festival. Presenti anche il Presidente del Parco Scientifico e Tecnologico Federico Rinaldi e  il Capo della Logistica dei Campionati Europei di Atletica, Riccardo Guerci che insieme al Presidente Battisti hanno declinato la nona edizione nel segno della sostenibilità nello sport.

Ha aperto gli indirizzi di saluto, il Prefetto di Rieti Pinuccia Niglio “Questo evento merita la nostra attenzione, lo sport non è solo promozione turistica e territoriale ma anche promozione umana perché non ci sono sono i campioni, ma esiste una realtà sportiva fatta di educatori, animatori sportivi spesso volontari che diventano molto importanti per la vita della comunità”

Presente l’assessore allo Sport del Comune di Rieti, Avv. Chiara Mestichelli “Lo sport è il vero core business di Rieti, un territorio i cui abitanti hanno un alto indice di sportività e maturità e consapevolezza sportiva, lo dimostra anche l’Olympic Training Camp allo Stadio di Ateltica che deve essere un onore per tutti i reatini. Lo sport di cui mi occupo, mi ha dato la possibilità di entrare in ogni casa perché in ogni famiglia ho trovato un praticante o un appassionato di qualche disciplina sportiva. Questo festival è ormai un riferimento, un’attività per adulti, bambini, una scoperta di nuove discipline da praticare.

 Presente il Presidente della Provincia di Rieti, Roberta Cuneo “Un festival che abbraccia tutti gli sport e promuove l’associazionismo che a sua volta crea socialità che diventa indispensabile soprattutto nelle aeree interne, nei paesi più isolati. Dove ci sono associazioni sportivi si creano servizi e comunità. Mettere insieme sport, socialità e salute è tra gli obiettivi da raggiungere per un festival che sempre più rappresentativo della provincia. Lo sport un presidio per tutte le comunità”

Presente il Direttore dell’Ufficio Sport della Diocesi di Rieti, Don Roberto D’Ammando “Questo Ufficio è nato un anno fa e vogliamo creare una rete con tutte le altre attività sportive del territorio, per noi è fondamentale la cura e la formazione dei giovani, lo sport ha un grande potere aggregante, stimola a rispettare le regole che diventano anche scelte di vita e tutti insieme dobbiamo cambiare volto alla città e fare, nello sport, scelte coraggiose per i ragazzi”.

OSPITI DEL FESTIVAL, I PRIMI NOMI
Dopo aver ringraziato tutti i presenti e il giornalista e conduttore televisivo Stefano Meloccaro, al suo fianco da 9 anni, il Presidente del RSF, Sergio Battisti ha svelato alcuni ospiti che riceveranno i tradizionali Premi RSF riservandosi delle sorprese: Eleonora Lo Bianco pluricampionessa di pallavolo, capitana della nazionale, record azzurro, Silvia Marziali primo arbitro di basket in serie A, Gian Maria Gabbiani, campione automobilistico, Cristiana Pace (ingegnere del Motorsport, innovatrice ed esperta di sostenibilità nello sport), Riccardo Luna, giornalista Digital Champion” del governo italiano e direttore di Italian Tech, Riccardo Visconti come miglior prospetto di A1 e attività di digital boy del basket. Verrà premiato anche il guru della velocità, coach di Marcell Jacobs , Rana Reider grazie alla collaborazione con il giornalista sportivo Valerio Vecchiarelli tra gli organizzatori del Olympic Training Camp di Rieti con star dell’atletica mondiale. Verranno premiati anche i presidenti ed imprenditori sportivi del territorio che hanno raggiunto risultati importanti. Battisti ha poi ringraziato Rinaldi e Guerci per la collaborazione nel progetto di sostenibilità nello sport: “Lo sport può ispirare cambiamenti positivi nella società e portare benefici ambientali, sociali ed economici. Questo festival poterà avanti lo sport come motore di sostenibilità” . Il Presidente è già pronto per il decennale del prossimo anno.
Direttore sportivo del Festival, il conduttore e giornalista sportivo Stefano Meloccaro, da ex alunno del Liceo Scientifico Jucci, tra il serio e il faceto ha chiesto alla Dirigente Testa, l’intitolazione di un’aula, “o di un sottoscale” all’interno della sua vecchia scuola. Scherzi a parte, l’anchorman italiano, dopo aver ricordato alcuni dei  numerosi personaggi transitati al festival ha sottolineato che il Festival ormai è diventato un volano che ha energia propria e non ha bisogno di testimonial d’eccezione perché crea comunque molto movimento e sinergie.  “Continuiamo a tenere alto il nome di Rieti, diamo voce e visibilità a questa città dello sport e anche quest’anno ravanando nella mia agenda, porterò per il Padel solidale alcuni amici: Gilles Rocca, Pietro Sermonti, Gimmy Gione, Paolo Canè, Gabriele Corsi, Pierluigi Pardo e altre sorprese."

ph M. D'Alessandro

condividi su: