Febbraio 2019

EVENTI E MANIFESTAZIONI

PROGETTO SCUOLE DEL 6 NAZIONI, LA STORIA DEI RUGBISTI CHE MORIRONO SFIDANDO IL REGIME ARGENTINO

rugby, sport, storie, teatro

Javier se lo llevaron al termine degli allenamenti: stava nel movimento studentesco e di certo sarebbe diventato un guerrigliero. Il Turco e Mariano avevano partecipato ad un’assemblea sindacale in fabbrica: sicuramente il loro futuro sarebbe stato quello di vendepatrias. E ancora: Gustavo, Otilio e gli altri, la squadra di rugby di Mar Plata, quella che con le sue giocate mandava in estasi il pubblico e fu sterminata dalla giunta militare. Le ferocia degli aguzzini al servizio di Videla pari a quella dei boss mafiosi che infestano la Sicilia, il coraggio dei giovani rugbysti che sfidano la dittatura come quello degli agenti che difendono i magistrati antimafia.
Di questo e altro si parlerà nel progetto di divulgazione dei valori dello sport indirizzato alle scuole, “Rugby nel cuore al Teatro” che avrà luogo il 13 Febbraio 2019, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso il Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.
Nasce con l’obiettivo di costruire, insieme ai ragazzi, un altro tassello importante del Torneo 6 Nazioni che non si limita ad essere solo una partita tra le due nazionali di rugby under 20, Italia e Irlanda, ma auspica anche di essere un volano sociale e culturale per i più giovani.

Con il supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Rieti e della squadra e dello staff tecnico degli
Arieti si racconterà la storia del “La Plata Rugby Club” e di quello che lo sport ha rappresentato durante il regime argentino degli anni ‘70 insieme a rappresentanti della Federazione Italiana Rugby e di Amnesty International.

Ore 10,00 breve video in memoria dei giocatori Mar del Plata Rugby Club

Ore 10,15 reading di brani tratti dal libro di Claudio Fava “Mar del Plata“ affidati agli attori Andrea Paolotti e Edoardo Frullini, struggente narrazione di  fatti avvenuti in Argentina alla fine degli anni 70 che farà da cornice ad una riflessione condivisa fra gli alunni partecipanti , sui diritti civili e sull'importanza dello sport come valore aggiunto alla funzione formativa ed educativa.

Ore 11,00 inizio della Tavola Rotonda “Diritti civili, amore per lo sport e impegno sociale“ con Valerio Piccioni della Gazzetta dello sport, Riccardo Noury porta voce di Amnesty International, Pierluigi Bernabò direttore eventi della FIR e Onorio Rebecchini Consigliere Federale FIR

Ore 12,30 Bernardino Giovannelli Presidente degli Arieti, Stefano Bordon allenatore e  Maurizio Amedei presidente del Comitato 6 Nazioni Rieti presenteranno la squadra degli Arieti Rugby Rieti, che darà una dimostrazione pratica delle principali figure del rugby.

condividi su: