Febbraio 2024

REGIONE

PROGRAMMA INTERVENTI REGIONE RETE VIARIA 2024-2026: QUASI 12 MILIONI PER RIETI E 73 PER L’INTERA PROVINCIA

amministrazione

Questa mattina in Regione Lazio è stato presentato il Programma annuale e triennale 2024-2026 della rete viaria regionale, proposto ed elaborato dall’assessore ai lavori pubblici, politiche di ricostruzione, viabilità e infrastrutture, Manuela Rinaldi, in accordo con l’assessore al Bilancio e alla Programmazione economica, Giancarlo Righini.

Il Piano triennale prevede per la Provincia di Rieti ben 94 interventi su 486 totali, finanziati con 73 milioni di euro. Tra questi, alla Città di Rieti sono destinati 11.85 milioni di euro rivolti, in particolare, alla manutenzione straordinaria sulla strada per il Terminillo (4.85 milioni) e al rifacimento della Sp10 Turistica del Terminillo (7milioni).

Il dettaglio degli interventi:

- SR del Terminillo: ripavimentazione, sostituzione barriere, rotatoria Campoforogna, sistemazione incrocio con Pian de Valli, rifacimento segnaletica orizzontale e verticale, interventi per il miglioramento della regimentazione delle acque superficiali in vari tratti

- SP 10 Turistica del Terminillo: rifacimento del manto stradale, della segnaletica orizzontale e verticale, delineatori e segnaletica complementare per neve in vari tratti, sostituzione e messa a norma elementi metallici di ritenuta con dispositivi stradali di sicurezza, installazione rete coricale e barriere paramassi. 

Il territorio del Comune di Rieti sarà poi interessato, in parte, dal rifacimento della pavimentazione della strada Ternana finanziato con ulteriori 3.55 milioni.

“Per quanto riguarda il territorio del Comune di Rieti il Piano triennale risponde ad esigenze sentite come quelle per l’adeguamento e la sistemazione delle strade del Terminillo – commenta il Sindaco Daniele Sinibaldi – Si tratta di un grande segnale di attenzione, l’ennesimo della nuova Amministrazione regionale, non solo per il Capoluogo ma per tutto il territorio provinciale con un cospicuo finanziamento che, nell’arco dei tre anni, permetterà di sistemare una buona parte della viabilità che attendeva interventi da anni”.

 

15_02_2024

 

condividi su: