Luglio 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

PARTE GIOVEDì 11 SAN GIORGIO ESTATE CON IL CONCERTO DI RAFFAELLO SIMEONI

eventi, musica

Comincia nel segno della musica San Giorgio Estate 2024, la rassegna di spettacoli all’aperto della Fondazione Varrone patrocinata dal Comune di Rieti che animerà il centro cittadino per tutto luglio per concludersi il 5 agosto al Terminillo. 
Il primo a salire sul grande palco allestito a Largo San Giorgio giovedì 11 luglio alle 21 sarà Raffaello Simeoni per la prima di “Mirabilia”, il nuovo disco in uscita in un cofanetto che racchiude acquerelli e poesie ispirate alle canzoni del musicista e cantautore che ha saputo fondere suoni e dialetti della Sabina con la world music. Con Simeoni e il suo sconfinato parterre di strumenti musicali – stavolta andiamo dalle chitarre popolari, ai flauti fino alla cornamusa - ci saranno Marco Iamele (flauti, zampogne e ciaramella), Marcello De Carolis (chitarra battente), Damiano De Santis (chitarra classica e elettrica), Maurizio Recalchi (chitarra classica) e Vincenzo Bardaro (percussioni). Atteso il tutto esaurito per questa prima nazionale di Raffaello davanti al pubblico di casa.
Venerdì 12 altro grande ritorno a San Giorgio, quello dell’Orchestra delle Cento Città, che sotto la direzione di Sergio La Stella presenta “Musica Fuori Centro”, un progetto nato in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma e il sostegno della Siae per portare la grande musica fuori dalla Capitale e offrire importanti platee a giovani emergenti. Sul palco di Rieti si esibiranno musicisti del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, dell’Accademia Staffer di Cremona e dal Progetto “Fabbrica” del Teatro dell’Opera. Il concerto inizierà con una composizione per Flauto e Orchestra di Alessandro Pace: al flauto lo stesso giovane compositore. Seguirà il Concerto per Violino e Orchestra op. 64 di Mendelssohn eseguito al violino da Ivos Margoni. Nella seconda parte della serata si terrà un recital dei solisti del progetto “Fabbrica” del Teatro dell’Opera di Roma: Valentina Gargano e Mariam Suleiman (soprani), Eduardo Niave e Nicola Straniero (tenori), Mattia Rossi (baritono) e Spartak Sharikadze (basso) eseguiranno arie e duetti tratti dal repertorio operistico.
I concerti iniziano alle ore 21; l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.  

condividi su: