Giugno 2019

SPORT

NPC DE AMBROSI, UNA DECISIONE PRESA CON IL CUORE GONFIO DI LACRIME "MA IL RICHIAMO DELLA FAMIGLIA VINCE SU TUTTO"

basket

Una città che lo ha amato e continua a farlo, un lavoro pieno di grandi soddisfazioni, insperate otto anni fa, Gianluca De Ambrosi ex giocatore, responsabile del settore giovanile Npc, organizzatore di eventi sportivi, allenatore,  è ormai diventato a tutti gli effetti uno di noi ma le vicende della vita, come scrive oggi, lasciando trasparire emozione ed usando parole  scaturite probabilmente da un periodo di riflessioni importanti e travagliate, portano spesso a cambiare scenario ed affrontare nuove esperienze. 

"Otto anni fa siamo partiti con un progetto graduale sul settore giovanile. C'era molto poco e si cominciava quasi da zero - racconta - Con tanta passione e forza siamo cresciuti non poco, sono arrivate le prime finali nazionali, le prime vittorie nei campionati regionali, i numeri gradualmente sono aumentati, le squadre sono aumentate, i ragazzi sono cresciuti...

Lo staff è diventato sempre più professionale, abbiamo iniziato a fare reclutamento all'estero.

I primi giocatori della giovanile hanno iniziato ad affacciarsi nella serie A2.

I ragazzi che iniziano a diventare uomini...

Tutto molto graduale, ma tutto molto bello!

Ora la Npc ha un settore giovanile di qualità e nel Lazio è ormai una società rispettata da tutti.

C'è ancora molto da fare, ma sono sicuro che si farà...

La lontananza dalla famiglia è troppa da sostenere, Eva Zoe e Dora hanno bisogno del papà e il papà ha deciso di esserci...

Con il cuore spezzato ho deciso di abbandonare questa meravigliosa avventura con la NPC, ma la volontà di ricongiungere la famiglia va oltre qualunque altra cosa...

Ringrazio con tutto il cuore Peppe (più che un presidente un fratello maggiore) e Anna Rita che con tanta passione e tanto amore stanno portando in giro per l'Italia il nome di Rieti e si meritano tutto l'aiuto possibile.

Non faccio la lista dei ringraziamenti, ma ringrazio veramente tutti, i ragazzi le ragazze (vi voglio veramente tanto bene), le loro famiglie disponibili e pazienti, tutto il fantastico staff che abbiamo creato in questi anni: allenatori e dirigenti con cui abbiamo condiviso questo bellissimo percorso.

Per me Rieti e la NPC rimarranno sempre casa...

Ora con le lacrime, ma sempre con tanta passione e amore per questo sport, sto per raccogliere nuove sfide e vivrò nuove avventure.

Ma anche se lontano, nel mio cuore continuerà ad echeggiare: sempre forza Npc!

Grazie a tutti 

A presto 

DJ"

condividi su: