Gennaio 2019

PROVINCIA

NOVITÀ DIPENDENTI ASM, 5 LAVORATORI RIPRENDONO SERVIZIO

lavoro

Presieduto dal Prefetto, Giuseppina Reggiani, si è svolto nella mattinata odierna, presso il Palazzo del Governo, il tentativo di conciliazione chiesto dalle Organizzazioni Sindacali Filt Cgil, Filt Cisl e UilTrasporti, per la situazione occupazionale dei lavoratori in somministrazione del settore del trasporto pubblico urbano della Società A.S.M. di Rieti, a rischio licenziamento alla scadenza del contratto fissata al 31 gennaio p.v..

Presenti al tavolo, oltre ai rappresentanti sindacali, il Vice Sindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi, ed il Presidente di A.S.M. S.p.A., Vincenzo Regnini.

La procedura di raffreddamento, attivata ai sensi di legge, si è conclusa positivamente con un accordo che porterà al riassorbimento, negli altri ambiti di stretta competenza della A.S.M., dei tre lavoratori del trasporto pubblico locale, ai quali si aggiungono altri due lavoratori impiegati nel settore dell’igiene urbana.

Soddisfazione è stata espressa dalle parti per l'esito positivo del tavolo di conciliazione che, come auspicato dal Prefetto in apertura dell'incontro, rappresenta la volontà unanime dei soggetti istituzionali e sindacali coinvolti di dare continuità, nel rispetto e in attuazione dei principi costituzionali e delle recenti normative in tema di lavoro, al percorso intrapreso a tutela dei lavoratori e, più in generale, a salvaguardia della tenuta del tessuto socio-economico del territorio, già fortemente colpito da una preesistente crisi industriale, aggravatasi dopo i noti eventi sismici del 2016.

A margine dell'incontro è stata poi manifestata ampia condivisione delle parti per le iniziative intraprese dall'Azienda volte al rinnovo dell'ormai vetusto parco automezzi al fine di migliorare il servizio pubblico reso all'utenza.

 

 

condividi su: