Giugno 2024

LIBRI

"MILLE MENTI E UNA MENTE", 21 GIUGNO PRESENTAZIONE LIBRO DELLA 17ENNE BENEDETTA ROCCHI A LE TRE PORTE

libri

E’ uscito il nuovo libro-testimonianza "Mille menti, una mente “ edito da Amarganta che narra la storia di Benedetta, una ragazza che non si è mai piaciuta e ha vissuto momenti di difficoltà e insicurezza. Attraverso flashback e riflessioni, Benedetta racconta la sua crescita emotiva, i rapporti con la famiglia, gli amici, con la scuola e le esperienze sentimentali. Dopo aver affrontato una relazione tossica e dolorosa, ritrova la forza per rinascere. Il libro autobiografico, esplora temi come l'amore, l'amicizia, l'autostima e la resilienza, offrendo un messaggio di speranza e rinascita. Verrà presentato venerdì 21 giugno alle ore 18 presso lo spazio civico delle Tre Porte in via della Verdura 21 nel centro storico di Rieti. La presentazione è stata sostenuta dal comitato civico “Rieti Consapevole” nato per la promozione umana e valoriale e da tempo impegnato anche in progetti specifici per la difesa della salute psicofisica dei bambini e degli adolescenti.

Durante l’incontro con l’autrice Benedetta Rocchi, l’attore e regista sabino Emanuele d’Agapiti leggerà alcuni lacerti del libro. La giovanissima scrittrice appena diciassettenne vive ad Osteria Nuova, dopo aver vissuto la sua infanzia nel borgo di Castel di Tora, oggi approda per la prima volta alla narrativa, che diventa per lei una medicina per esplorare, capire, superare le mille emozioni che vivono dentro di lei.

Un libro che rappresenta uno spartiacque perché Benedetta oggi ha ritrovato la consapevolezza e la stima di se stessa. “ Benedetta è pioniera nel dare voce al malessere del Xxi secolo e suggerisce diverse vie di cura, che possono essere di ispirazione a tante altre giovani anime, portatrici di Luce – ha evidenziato Silvia Capiluppi ideatrice e curatrice del progetto nazionale Lenzuoli SOSpesi che ha proposto di far partire da Rieti, centro Italia, il ricamo di un lenzuolo speciale simbolo della lotta contro la vessazione e la prevaricazione, la violenza su donne adolescenti. Parteciperà alla presentazione del libro per portare la sua testimonianza. Visto i temi trattati, farà un intervento anche l'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Rieti, Giovanna Palomba.

La prefazione del libro-testimonianza è stata curata da Silvana Bonanni, Presidente del Comitato Nazionale Psicologi EDSU: “Benedetta è la ragazza magica dei nostri giorni, colei che approda sul pianeta terra con la consapevolezza di non appartenervi per sempre, lucida, analitica, perfetta per gridare al mondo tutti i suoi dubbi e non si dispera mai di farlo da sola o con qualcuno che vorrà accompagnarla con amore. Ce la mette tutta anche quando scopre di essere debole e remissiva, dipendente da rapporti malati che la rendono estremamente fragile e vittima. Benedetta ha il coraggio del racconto e lo fa per iscritto, affinché possa lasciare una traccia testimoniale nella quale anche altri possano riconoscersi. Offre così se stessa per ridare dignità alla sua infanzia e giustificare un’adolescenza che le apparterrà ancora per un po'. L’adolescenza è complicata, ma diventa dono prezioso laddove le esperienze di vita conducono all’espansione dell’anima”.

L’ingresso è libero.

01_06_2024

condividi su: