Febbraio 2018

MELILLI, REFRIGERI E PARIBONI SU VERTENZA GALATECH

"Non comprendiamo Tortoriello"

lavoro

“Non comprendiamo i motivi per i quali Filippo Tortoriello, presidente di Gala, società che avrebbe dovuto riconvertire gli stabilimenti ex Solsonica attraverso Galatech e presidente dell’Associazione degli industriali del Lazio, non sia riuscito a portare a termine un’operazione per la quale lavoratori, sindacati e istituzioni hanno lavorato e creduto convintamente. Mai come in questa occasione le istituzioni hanno messo in campo iniziative e strumenti per far sì che l’operazione potesse essere coronata con successo, a partire dall’Accordo di programma fino al finanziamento approvato dalla Regione Lazio nel gennaio scorso cui Galatech avrebbe potuto accedere.  
E’ un insuccesso del quale sentiamo tutto il peso ma per il quale abbiamo sperimentato tutte le soluzioni percorribili.
Nell’esprimere solidarietà e vicinanza a tutti i 124 ex dipendenti Solsonica, chiediamo a Tortoriello di trovare le risorse economiche che permettano di pagare le spettanze dei 23 lavoratori dipendenti di Gala Tech e soprattutto lo esortiamo a restituire quel sito ai reatini adoperandosi per far sì che investitori interessati possano rilevarlo e creare nuovi posti di lavoro.”

E’ quanto dichiarano i candidati del Pd Emanuela Pariboni, Fabio Refrigeri e Fabio Melilli.

condividi su: