Marzo 2024

PROVINCIA

“PIZZA RENTORTA FIAMIGNANESE” A BREVE LA VENDITA SU LARGA SCALA

gastronomia

La “pizza rentorta fiamignanese”è ora un Prodotto Agroalimentare Tradizionale(P.A.T.) del Lazio. 

Un importantissimo riconoscimento per una delle pietanzepiù antiche della provincia di Rieti, che entra dunque a far parte dell'elenco dei prodotti regionali caratterizzati da una particolare valenza storico-culturale, riconosciuti con il decreto dello scorso 29 febbraio da parte del Ministero dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste su impulso di ARSIAL - Regione Lazio. Un elenco di cui fanno parte vere e proprie "istituzioni" come il guanciale di Amatrice, il fiordilatte dell'Agro pontino o il marrone di Antrodoco, tanto per fare qualche esempio. Non sarebbe stato possibile raggiungere un risultato così significativo, ovviamente, senza il grande lavoro della Pro Loco e del Comune di Fiamignano. 

L’attribuzione del marchio P.A.T. consentirà senz’altro a questo piatto - gustoso quanto ancora poco conosciuto fuori dal territorio - di ottenere una maggiore visibilità, contribuendo a sostenere la filiera del turismo enogastronomico nella Valle del Salto. Nelle prossime settimane la “pizza rentorta” sarà peraltro commercializzata su larga scala da parte di SIERRA, il giovane gruppo imprenditoriale del Cicolano che da circa due anni si occupa della produzione e della vendita di prodotti da forno dolci e salati, e che già da tempo ha inserito questa pietanza tipica nel menù del proprio pub-ristorante sito a Fiamignano. 

Nelle sue molteplici varianti, la “pizza rentorta” trae origine della tradizione contadina e dalla cucina povera di una volta. Si tratta di una sfoglia preparata con farina, uova e sale, farcita con formaggio e altri ingredienti a piacimento (spesso tocchetti di salsiccia o bietole), e poi arrotolata (“rentorta”) prima di essere cotta al forno. 

condividi su: