Gennaio 2021

EMERGENZA ESONDAZIONI

IL LIVELLO DELL'ACQUA SI ABBASSA MA INFILTRAZIONI AFFIORANO NEGLI SCANTINATI. NELLA NOTTE RUBATI SACCHI DI SABBIA

acqua

AAA cercasi elettropompe. E' questa l'emergenza del momento. Come vi avevamo annunciato la grande massa d'acqua contenuta dagli argini con difficoltà si è insinuata ovunque, riemergendo negli scantinati di  determinate zone quali la Centrale del Latte, retro caserma vigili del fuoco,  via Tancia, e quelle nei pressi del Turano. "Occorrerebbero tantissime elettropompe e tutta questa disponibilità non c'è - ci spiegano i volontari della Protezione Civile - si tratterebbe tra l'altro di un'operazione inutile in questo momento. Se la discesa dei corsi d'acqua non si stabilizza, la vedremo comunque affiorare di continuo."  Ma l'acqua non si ferma e pian piano finiscono sott'acqua anche altre zone, all'altezza dell'impianto fotovoltaico di Piani poggio Fidoni questa notte gli argini non hanno tenuto in diversi punti e gli allagamenti sfiorano la Rieti - Terni. Continua la conta dei danni.  Questa mattina uno spiraglio positivo: il Turano è diminuito in modo sensibile. Nel frattempo un'insaccatrice è giunta in città e si provvede a realizzare sul posto i sacchetti di rinforzo nei pressi delle abitazioni. Peccato che anche in un'emergenza simile ci sia qualche furbo di troppo: nella parte finale di Via Votone, adiacente la pista ciclabile, qualcuno durante la notte ha asportato parte della barriera.

Intanto dal Comune informano che prosegue il lavoro del Centro Operativo comunale di Protezione Civile che sta coordinando l’opera di 10 squadre attualmente impegnate sul territorio in attività di monitoraggio e supporto alla popolazione. La situazione appare stabile ma critica e, per questo, si rinnova l’invito alla popolazione a prestare la massima cautela in tutte le zone a ridosso di quelle interessate dagli allagamenti e dall’esondazione del fiume Turano. Questa mattina si è provveduto ad evacuare un nucleo familiare composto da due persone, più animali, in zona via dei Prati.

Ricordiamo che il Centro Operativo Comunale, in costante contatto con l’Agenzia di Protezione Civile regionale, risponde ai numeri 0746287215 e 0746287285.

20_01_21 13:46

condividi su: