Luglio 2024

REAL SEBASTIANI

LA SEBASTIANI E GIORGIO PIUNTI INSIEME PER LA STAGIONE 24/25, IL CENTRO IN CAMPO CON LA #2

real sebastiani rieti

La Real Sebastiani Rieti è lieta di comunicare di aver raggiunto un accordo fino al 30/06/2025 con il Centro Giorgio Piunti. Il giocatore scenderà in campo con la maglia #2.

Nato ad Ascoli l’11 febbraio del 1990 Piunti inizia a giocare nelle giovanili della Sutor Montegranaro. Rimanendo sempre nelle marche va in prestito ad Ancona dove gioca nella stagione 2009-2010 in Serie B. Poi Civitanova e Mirandola, prima di tornare a Montegranaro dove esordirà in Serie A. Torna in B a Lecco per due stagioni (14/15 e 15/16) prima di accasarsi ad Orzinuovi nella stagione 2016/2017. Da qui in avanti diventa uno specialista in promozioni dalla Serie B alla Serie A2. Vince infatti tre campionati di B consecutivi, per l’appunto con Orzinuovi, Cento e Urania Milano. In tutte e tre le promozioni è protagonista (11 punti di media e 7 rimbalzi di media in questi tre anni). Il marchigiano si stabilisce all’ombra della madonnina per ben 6 stagioni di cui 5 in A2, diventa capitano e vero e proprio punto di riferimento dei Wild Cats.

Le parole del centro come nuovo giocatore RSR: “Le sensazioni sono tante e molto forti ovviamente. Dopo 6 anni splendidi a Milano è stata dura abbandonare tutti i legami, tutto ciò che è stato costruito e ciò che ormai rappresentavo e rappresentava per me Milano. Ora però c’è sicuramente la voglia di mettersi in gioco di nuovo e qui a Rieti il coach e la società, reduci da una grande stagione, mi hanno trasmesso la voglia di volersi affermare ancora a buoni livelli. Ho parlato con il coach che mi ha illustrato la sua idea di pallacanestro ed il progetto in generale e sento che potrò dare il mio apporto alla squadra per cercare di raggiungere gli obiettivi stagionali. Sono per cui felice della scelta e molto stimolato a dimostrare quanto valgo aiutando la squadra a raggiungere il proprio potenziale massimo e magari arrivare più il là possibile nel finale di stagione”.

03_07_2024

condividi su: