Dicembre 2021

EVENTI E MANIFESTAZIONI

LA SALETTA DEI RICORDI E IL TORINO FC SEMPRE PIÙ VICINI

eventi

È bello ricordare che tutto ha avuto inizio il giorno 08 Maggio 2017 quando un delegazione reatina, i vertici del Torino FC 1906 e la Sig,ra Susanna Egri, unitamente ad Autorità civili e militari, inaugurarono il totem commemorativo della “Superga Reatina”. Posto ai pedi del Mausoleo del Grande Torino, ricorda la tragedia aerea del Monte Terminillo del 13 Febbraio 1955. Le Istituzioni, competenti in materia, ritennero opportuno autorizzare l'apposizione di detto manufatto, per via delle molte similitudini con la sciagura degli “Invincibili” ed anche per il valore dal punto di vista storico e culturale che rappresentava. In occasione della visita del Frosinone Calcio alla Saletta dei Ricordi del 28 Luglio 2017, nella sede del Terminillo, l’allenatore della squadra ciociara Moreno Longo cresciuto nel Torino FC, prima calciatore e poi anche tecnico, è divenuto anello di congiunzione tra le due grandi tragedie che sconvolsero l’Italia nel dopoguerra: oggi testimonial della Saletta, nominato in tale occasione dal fondatore. Il 18 Aprile 2018 seguì il gemellaggio della Saletta dei Ricordi con il Museo del Grande Torino, suggellato a Villa Claretta in Grugliasco, che permise nientemeno di porre la storica maglia della Polisportiva D. Cantalice accanto a quella di Javer Zanetti storico capitano dell'Internazionale di Milano, autentica leggenda del calcio.
In data 11 Maggio 2019 venne inaugurata la nuova sede della Saletta dei Ricordi presso l'Eremo di San Gregorio Magno in Cantalice.  Significativa la partecipazione di Giampaolo Muliari, Direttore del Museo del Grande Torino. Commovente l’intervento telefonico dello scrittore Franco Ossola, figlio ed omonimo del grande campione. Ed ancora:
In data 16 Novembre 2019 Fidele Khakessa Sambassi, Ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Repubblica Democratica del Congo, inaugurò la nuova sala museale dedicata al Grande Torino-Egri Erbstein, con intervento telefonico di Antonio Virdis prezioso e stimato componente del Circolo Soci Torino FC 1906, prima storica realtà Associazionistica di grande prestigio nel panorama granata. Ma vi e di più:
In data 15 Dicembre 2021 il Consiglio Comunale di Cantalice ha approvato all'unanimità l'Encomio al Grande Torino.
Quei ragazzi, con le loro gesta, hanno avuto il pregio di risollevare il destino di una intera Nazione, distrutta dalla Seconda Guerra Mondiale. Particolarmente rappresentative le parole di Indro Montanelli, per molti il più importante giornalista e scrittore italiano del Novecento: “Gli eroi sono sempre immortali agli occhi di chi in essi crede. E così i ragazzi crederanno che il Torino non è morto: è soltanto in trasferta .”
La Leggenda del Grande Torino è patrimonio di un intero Paese: dal 2015 la FIFA ha proclamato il 4 maggio: “Giornata Mondiale del Giuoco del Calcio”. Ed infine:
Il 17 Dicembre u.s. in Torino, presso il Centro Congressi dell'Unione Industriale, si è svolta la Serata degli Auguri, organizzata dal Circolo Soci Torino FC 1906.
Invitati a partecipare Antonio Tavani fondatore della Saletta dei Ricordi e Sandro Ciogli, vice Presidente dell’omonima Associazione ODV.  La serata è stata allietata dallo spettacolo del Mago Alexander tifoso storico del Toro e dal cantautore Valerio Liboni, alla presenza di illustri ospiti.
In tale occasione il Presidente Leonardo Mario D'Alessandro, a nome di tutto il Circolo, ha espresso parole di stima e gratitudine nei riguardi del Sindaco di Cantalice, Silvia Boccini, e del Consiglio Comunale. Hanno fatto eco le parole di vivo apprezzamento da parte del Torino FC 1906, attraverso il Direttore Operativo Alberto Barile e il cappellano Don Riccardo RobellaMassimo Rossi, Presidente della neonata Associazione “Saletta dei Ricordi ODV” .
Per ognuno dei motivi succitati la cittadina di Cantalice è posta all'attenzione mediatica della città di Torino, tanto da essere ormai presente sulle guide turistiche del capoluogo piemontese.

31_12_21

condividi su: