Ottobre 2022

REAL SEBASTIANI

LA RSR FA LA VOCE GROSSA E BATTE SAN MINIATO 85-52

basket

Altra vittoria rotonda per la RSR che batte 85-52 l’Etrusca San Miniato e dopo 2 giornate la differenza canestri dice +53. In grande spolvero Contento, autore di 18 punti e Chinellato che si conferma in forma con 15 punti. Prossimo appuntamento per la Sebastiani fissato per sabato 15 ottobre quando alle 20:30 affronterà in trasferta Ozzano.

PRIMO TEMPO

San Miniato segna i primi punti del match con il piazzato di Ohenhen, Tomasini impatta subito con due liberi messi a segno, 2-2. Nando Matrone sfrutta l’assist in penetrazione di Contento e inchioda a canestro, 4-2. Palleggio, arresto e tiro di Tomasini che non sbaglia, 6-2. Spatti torna a muovere il punteggio degli ospiti con 2 punti ma Matrone da sotto lotta e realizza, 8-4. Il #19 fa 1/2 dalla linea della carità ed è +5 Real. Venturoli imita Tomasini e relizza in arresto e tiro, 9-6. Ohenhen realizza da sotto ma sull’azione successiva Matrone replica, sono 7 per il centro campano, 11-8. Long-two di Venturoli e Dell’Agnello chiama il time-out sull’11-10. Chinellato entra e segna da 2, 13-10. Bomba di Guglielmi che pareggia ad un minuto dal termine del primo quarto, 13-13. Bottino pieno di Cipriani ai liberi e sorpasso dei toscani, 13-15. Controsorpasso firmato Piccin che spara dall’angolo, 16-15. Ancora ai liberi San Miniato passa avanti con un 2/2 di Capozio ma Spanghero sulla sirena del quarto colpisce dagli 8 metri. I primi 10′ si chiudono 19-17.

Seconda frazione aperta dai canestri da 2 di Chinellato e Cautiero, 21-19. Penetrazione sublime di Spanghero che appoggia a canestro, 23-19. Rimbalzone di Piccin sull’errore di Matrone e altri 2 punti, 25-19. Mastrangelo come un toro carica dentro l’area e con un gancio realizza, 27-19. Spanghero inventa ancora in penetrazione e Venturoli risponde, 29-21. Mastangelo è entrato in ritmo e realizza altri 2 punti, 31-21. Che canestro per Contento che si insinua dentro l’area e anche con il disturbo di un avversario riesce a realizzare, 33-21. Hand-ball di Mastrangelo che entra nuovamente e la mette dentro, 35-21. La Sebastiani va a +16 con altri 2 punti Tomasini, 37-21. Tozzi smuove i suoi con una tripla, 37-24. Parabola altissima di Ceparano che realizza dai 6.75, 40-24. Spatti con un canestro e un libero segnato su fallo antisportivo di Piazza, 40-27. Guglielmi continua il lavoro del compagno e da 3 non sbaglia, 40-30. Si chiude così il primo tempo.

SECONDO TEMPO

2/2 di Mastrangelo per aprire il secondo tempo, 42-30. Guglielmi da 3 risponde e San Miniato è a -9. Spatti sfrutta a metà il viaggio in lunetta e fa 1/2, 42-34. Matrone di forza e Ohenhen replica, 44-36. Grande azione della Sebastiani che libera Mastrangelo dalla linea dei 6.75, 47-36. Grande canestro di Chinellato da 2, 49-36. Ancora Thor Chinellato a segnare combattendo sotto canestro, 51-36. Bomba di Contento e +18 RSR. Tozzi aiutato dai dei del basket realizza da 3 ma ancora Chinellato a replicare da 2, 56-39. 1/2 di Capozio ai liberi, 56-40. San Miniato prova a tornare sotto e Cipriani realizza dall’arco, 56-43. Piccin e la bomba sulla sirena di Contento confezionano il 61-43 finale del terzo periodo.

Contento riparte subito forte dopo l’ultima pausa della gara, two & one 64-43. Venturoli e Mastrangelo 66-44. Two & one anche per Tozzi che sbaglia però il libero aggiuntivo, 66-46. Ancora Tozzi a segnare da sotto, 66-48. Ohenhen marcato da Matrone segna ma i 4 punti consecutivi di Contento rendono nulli gli sforzi del #34 toscano. Chinellato e Spanghero fanno aumentare il margine che ora è a +24 RSR. Bomba di Chinellato e Contento, 80-50. 50% ai liberi per Matrone con 3′ da giocare, 81-50. Quintetto giovanissimo in campo per la Real con tutti under. Oki fa 4 punti ed è +35 Real. Bellachioma rende leggermente meno amaro il passivo con 2 punti e si chiude 85-52 questa gara

Il tabellino del match:

REAL SEBASTIANI RIETI vs ETRUSCA SAN MINIATO 85-52 (parziali: 19-17; 21-13; 21-13; 24-9).

REAL SEBASTIANI RIETI: Mastrangelo 13, Tomasini 6, Contento 18, Piccin 7, Chinellato 15, Matrone 10, Piazza, Nuhanovic, Ceparano 3, Okiljevic 4, Frattoni, Spanghero 9.
Coach: Sandro Dell’Agnello.

ETRUSCA SAN MINIATO: Bellavia, Guglielmi 11, Spatti 6, Cipriani 5, Speranza, Bellachioma 2, Quartuccio,  Capozio 3, Venturoli 5, Ohenhen 8, Cautiero 2, Tozzi 10.
Coach: 
Alessio Marchini

ARBITRI: Bernassola e Faro di Roma (RM)

“Abbiamo interpretato bene la gara, siamo cresciuti nel secondo tempo e credo questa sia la prova di come stiamo lavorando bene durante la settimana.
Dobbiamo prestare più attenzione ai rimbalzi difensivi, ci lavoreremo ma questo è solo un piccolo neo in questa grande prestazione. Abbiamo chiuso con soli under? I giovani ci aiutano tantissimo, il merito però non è mio ma della società che ci ha costruito il roster numeroso. Ci fa piacere che nonostante non fossimo migliaia al palazzetto i nostri tifosi ci abbiano fatto sentire come se fosse tutto sold-out”. Dell'Agnello commenta così la vittoria.

condividi su: