Dicembre 2018

TERMINILLO

LA FORZA DEL VENTO E DEL FISCO

terminillo, turismo

Si è trattato di un ritmo molto movimentato quello che ha coinvolto il Terminillo nella notte di San Silvestro.

I festeggiamenti per l’arrivo dell’anno nuovo sono stati accolti da un bollettino meteo problematico.
Niente neve, che il monte avrebbe accettato con entusiasmo vista la neccessità nei giorni di trasportarla con i camion per permettere, almeno sul versante nord di praticare sci di fondo e ciaspolate.

Invece è stato il grecale a sorprendere gli ospiti d’altura, non mancando di provocare danni.

Sembra infatti che il vento abbia divelto un gazebo posto all’esterno della locanda “Il Pioniere” che poi è atterrato su una macchina parcheggiata nell’adiacenza del locale.

Danni provocati dal vento anche per altri esercizi commerciali che però non hanno coinvolto o leso gli ospiti presenti.

E mentre gli avventori intenti ai festeggiamenti del fine anno danzavano a ritmo di musica e raffiche di vento, l’arrivo della finanza che si è occupata del controllo fiscale nei locali promotori di eventi.

Ad attrarre il corpo di polizia sarà mica stato l’eco a valle del trionfante “tutto esaurito”?

condividi su: