Gennaio 2019

PROVINCIA

LA CROCE ROSSA DONA UNA NUOVA TURBINA AD AMATRICE

viabilità

In queste ultime ore mentre il freddo diventa persistente ed è prevista una nuova riduzione delle temperature, con una fase di crudo inverno, la Croce Rossa Italiana ha provveduto a far pervenire una nuova turbina alla popolazione di Amatrice, per pulire le strade dalla neve e consentire gli accessi anche nelle piccole frazioni. Con questo la Croce Rossa Italiana, continua a dare supporto alla popolazione e realizza interventi che rappresentano una risposta concreta alle esigenze del territorio, rispondendo ai bisogni e alle necessità di chi ha vissuto il sisma in prima persona, partecipando anche a una ricostruzione morale delle persone. Ogni donazione rappresenta infatti anche un valore inestimabile della fratellanza a livello nazionale.

Il sindaco, Filippo Palombini, che è un cittadino tra i cittadini, terremotato tra i terremotati, ha ricevuto insieme a Giuseppe Pignoli responsabile della CRI  dell’unità di Amatrice, la dott. ssa Barbara Contini Vice Segretario Generale della Croce Rossa Italiana e Direttore delle Operazioni, che durante l’incontro ha sottolineato come - il terremoto è stato l’origine di tanto dolore e questo spinge ad essere vicini alla popolazione con apporti reali perché l’inverno, accentua le già tante difficoltà presenti nel territorio-. Una solidarietà costante dimostrata anche dalla presenza di Fabio Francia responsabile CRI delle Unità di Progetto “Sisma Centro Italia”, che ha evidenziato come -l'aiuto diretto è un metodo potente per consentire alle persone scosse dal sisma di affrontare le difficoltà e sostenerle a non abbandonare la speranza per tornare alla normalità-. La comunità di Amatrice ringrazia il Presidente della Croce Rossa Italiana dott. Francesco Rocca per quel desiderio sempre vivo di dare una mano alle comunità colpite dal sisma e per il positivo apporto della Croce Rossa in tutte le emergenze, Flavio Ronzi Segretario Generale della Croce Rossa Italiana, Ignazio Schintu delegato nazionale dell'area emergenza nazionale, l’ing. Gaia Gufini Field Officer Unità di Progetto Sisma Centro Italia.

condividi su: