Marzo 2019

INCONTRO SUL FUTURO DELLA FORESTALE, VALENTINI "PRESERVARE L'UNICO CORPO DI TUTELA AMBIENTALE"

amministrazione, natura, sicurezza

Sala consiliare stracolma questa mattina a Rieti per il convegno “Corpo Forestale dello Stato: il futuro”, organizzato dall’A.N.FOR. – Associazione nazionale Forestale – con il patrocinio del Comune di Rieti, città storicamente vicina ed amica dei forestali. Al convegno hanno preso parte il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, l’assessore al bilancio e all’ambiente del Comune di Rieti, Claudio Valentini, il deputato Paolo Trancassini, il Presidente A.N.FOR., Francesco Scarpelli, l’ex Comandante delle Scuole C.F.S., Silvano Landi, l’ex Dirigente Superiore del C.F.S., Stefano Allavena, il professor Bartolomeo Schirone dell’Università della Tuscia di Viterbo.

L’incontro precede la pronuncia della Corte Costituzionale che, nelle prossime settimane, dovrà esprimersi in merito alla costituzionalità del Decreto Madia. 

“A due anni dall’entrata in vigore del decreto – ha spiegato l’assessore Claudio Valentini - abbiamo voluto organizzare questo evento per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sulla situazione che si è venuta a creare, nell’auspicio che possa essere restituito agli italiani l’unico vero Corpo tecnico di tutela ambientale del nostro Paese”.

“Il nostro auspicio è che si riveda la decisione che ha riguardato il Corpo Forestale dello Stato. C’erano tanti modi di realizzare una razionalizzazione ma un conto è razionalizzazione, un altro è abolire. Il Corpo Forestale dello Stato ha sempre operato con grande energia, capacità, studio e passione. Tutto questo non può essere annullato, sciupato o strapazzato in nome del risparmio – ha detto il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti nel suo intervento di saluto – Nel nome del Corpo Forestale dello Stato si snodano i fili di una storia antica e gloriosa che tutti noi ci auguriamo possa andare avanti per il bene dell’Italia”.

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa
A TU PER TU COL NUOVO SINDACO
amministrazione, persone