Giugno 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

IL VELINO SI RACCONTA, IN 200 AL CONVEGNO DELLA RETE D'IMPRESE PORTA ROMANA

ambiente

200 persone tra allievi e allieve, docenti, ospiti, relatori e relatrici hanno partecipato al convegno “Il Velino si racconta” che si è svolto stamattina nella sala della Provincia.

Paola Simeoni, Presidente della Rete d’imprese Porta Romana, ha illustrato le finalità del progetto e le attività che dovranno essere realizzate, e di cui il convegno di questa mattina è un'anticipazione.

Claudia Chiarinelli, Assessora allo sviluppo economico e ai lavori pubblici del Comune, ha richiamato i giovani al senso civico per custodire il patrimonio artistico e naturalistico del nostro territorio. Ha inoltre illustrato i progetti dell’amministrazione comunale per valorizzare le risorse della città, in particolare le nuove piste ciclabili del fiume Velino.

Giancarlo Cammerini, naturalista, autore del libro “Il fiume in pieno”, ha parlato del Velino come simbolo della nostra città. Il percorso del fiume racconta l’importanza storica dei luoghi che attraversa e dei personaggi che sono intervenuti con la realizzazione di importanti opere, per esempio la cascata delle Marmore. L’acqua di cui è ricchissimo il nostro territorio ( basti pensare alle sorgenti del Peschiera), è una risorsa che ha anche un grande valore economico destinato ad aumentare nel prossimo futuro. Il suo intervento è stato accompagnato dal suggestivo video da lui girato lungo il percorso del fiume.

Maurizio Turina, Presidente di Acqua Pubblica Sabina, ha illustrato l'intero ciclo delle acque, dalla captazione alla depurazione nei 48 comuni della provincia di Rieti, ambito di intervento della società. Ha inoltre evidenziato l’importanza dei presidi dei soggetti gestori in un territorio per la manutenzione della rete idrica e per la tutela dell’ambiente.

Mara Galli, Dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo Minervini-Sisti, ha introdotto i lavori degli allievi e allieve delle classi quinte della Scuola Primaria “Luigi Minervini” e delle classi prime della Scuola Secondaria di primo grade “Basilio Sisti”.

Hanno poi presentato i loro lavori gli allievi e le allieve delle classi IE, I D, I B, I C, I A.

Le ragazze e i ragazzi, illustrando slides e foto, hanno raccontato in maniera mirabile il fiume Velino nei suoi aspetti naturalistici e storici, mettendo in risalto lo stretto legame che esso ha avuto con il quartiere che oggi è l’ambito di riferimento della Rete Porta Romana.

I lavori proposti sono stati così interessanti e di così grande valore da suscitare l’apprezzamento della professoressa Maria Gemma Grillotti di Giacomo, docente universitaria, Presidente dell’Associazione Culturale Gruppo di Ricerca Interuniversitario (geografia comparata delle aree agricole europee ed extra europee), che nel suo intervento ne ha annunciato l’inserimento in una prossima pubblicazione dell’associazione. Si tratta di un atlante, “Umbilicus Italiae vetrina del pianeta acqua”.

La mostra dei lavori, costituita dai disegni realizzati per lo più dalle classi quinte e allestita nella sala della Provincia, rimarrà aperta nei prossimi giorni e sarà visitabile negli orari di apertura della Provincia.

Ha coordinato i lavori Vincenza Bufacchi, Direttrice della CNA che con la sua società di servizi, Punto Impresa Srl, esercita la funzione di manager di rete.

07_06_24

 

condividi su: