Aprile 2019

FRATELLI D’ITALIA, CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DEI MINORI IN ETÀ EVOLUTIVA PRESCOLARE NELLO SPETTRO AUTISTICO

società

Il  Gruppo Consiliare di Fratelli D’Italia Rieti apprende con soddisfazione circa l’immediato recepimento da parte del Consorzio Sociale RI/1, dei criteri emanati con Det. G03047 del 18 marzo 2019 relativi all’accesso ai contributi, annualità 2019, per le famiglie con persone affette da disturbi dello spettro autistico, finalizzati alle spese sostenute per programmi psicologici e comportamentali.

L’emendamento, presentato da Fratelli D’Italia tramite il consigliere Chiara Colosimo, è stato approvato all’unanimità nella seduta di Consiglio fiume tenutasi lo scorso 25 settembre 2018, producendo così un sostegno concreto alle famiglie dei minori autistici in età evolutiva.

“L’autismo è un tema di cui Fratelli D’Italia si occupa da sempre, mettendo in pratica azioni mirate al sostegno alle famiglie nei territori, attraverso i Consigli Regionali, Provinciali e Comunali, in sinergia con il mondo dell’Associazionismo”, dichiara Chiara Colosimo, consigliere regionale FDI.

“Ci saranno ben 3 milioni di euro appostati in bilancio grazie a questo emendamento e grazie anche alla Regione Lazio oggi vediamo finalmente approvato un regolamento regionale con criteri di attuazione, a sostegno delle famiglie dei minori in età evolutiva prescolare nello spettro autistico”, afferma Morena De Marco, consigliera comunale FDI di Rieti e presidente della Commissione Servizi Sociali.

La domanda per rispondere all’avviso è stata pubblicata sul sito del Consorzio Sociale RI/1 mentre,  per qualsiasi informazione, è possibile chiamare il numero 0746268663 ogni mercoledì dalle 15.30 alle 17.30.

 

Lo comunicano i consiglieri Comunali di Fratelli D’Italia Claudia Chiarinelli, Matteo Carrozzoni,  Morena De Marco, Francesco Forgini

 

Rieti 15 aprile 2019

condividi su: