Dicembre 2020

SALUTE

FOCOLAIO CASA DI RIPOSO, PAOLUCCI (UIL RIETI): “PREOCCUPATI E ANGOSCIATI. ASL INTERVENGA SUBITO”

salute, sanità

“Angoscia e apprensione per quanto sta accadendo nella casa di riposo in provincia di Rieti, dove è scoppiato un focolaio Covid che ha contagiato 24 tra anziani e operatori”. Lo dice Alberto Paolucci, Segretario generale della Uil di Rieti e della Sabina romana.  
“Siamo preoccupati per quanto sta accadendo in queste ore nella struttura  - dice Paolucci - e per questo chiediamo alla Asl di attivarsi e sulla scia del modello adottato per le case di riposo Santa Lucia delle suore clarisse e della struttura Alcim di Contigliano, di adottare tutte le misure necessarie per seguire e curare al meglio le persone che hanno contratto il virus. Stiamo parlando di una fascia di popolazione anziana, che necessità più di altre di supporto medico e psicologico. Spostarle altrove non sarebbe consigliabile, perché va evitato ogni ulteriore trauma. Seguiamo con attenzione la vicenda e ci auguriamo di ricevere notizie confortanti, nel rispetto della privacy, sulla salute degli anziani e degli operatori”.

19_12_20

condividi su: