Giugno 2019

SPORT

A FIRENZE FINALE ORO CAMPIONATO DI SOCIETA’ ASSOLUTO MEDAGLIA D’ARGENTO PER LE DUE FORMAZIONI DELLA STUDENTESCA ANDREA MILARDI

atletica

(di Franco Pica) Archiviata con grandi risultati per gli atleti reatini l’edizione 2019 dei campionati di società assoluti andati in scena a Firenze il 15 e 16 appena trascorsi.
L’attesa era carica di aspettative tenuto conto che la Studentesca si presentava campione in carica sia al maschile che al femminile con la consapevolezza che sarebbe stato arduo ripetere l’exploit dello scorso anno a Modena. E, anche se le speranze erano rivolte in questa direzione, non era affatto scontato poter conquistare uno dei gradini del podio.
Al termine dei due giorni di gare i nostri atleti hanno invece staccato il biglietto per il secondo posto sia al maschile che al femminile.
Per i maschi infatti la classifica finale vedeva l’affermazione della forte squadra dell’Athletic Club 96 Alperia Bolzano con 177 punti,  seconda la Studentesca  a quota 166 e terza l’Atletica Vicentina con 153 punti.
Al femminile la conquista del primo posto è andata alla compagine dell’Atletica Brescia 1950 Ispa Group con 209 punti, secondo posto per le ragazze della Studentesca con 195,5 punti e terzo posto per la Bracco Atletica, che si presentava al via di questa finale in testa al gruppo delle 14 squadre ammesse, con 188 punti. Si tratta in tutti e due i casi di affermazioni di società che finora non avevano vinto nessuna edizione dei CDS. Per quanto riguarda la Studentesca Rieti una bella dimostrazione di continuità contro formazioni altrettanto solide ed attrezzate. Alla fine i nostri rosso blu portano a casa 19 medaglie ed il miglioramento di numerosi primati personali. La costanza delle affermazioni e dei piazzamenti sia nelle corse che nei concorsi (salti e lanci) ha determinato una classifica finale che non deve lasciare nessun rimpianto. Rimanere sempre al vertice non è né semplice né comodo. Il dettaglio dei risultati può essere consultato sul sito FIDAL.it.

Tra gli altri ci limitiamo a segnalarvi la vittoria di Andrew Howe nei 200, prima gara della stagione su questa distanza, con 20,95. La discobola Katarzyna Hnatiuk (Studentesca Rieti Milardi) che lancia l’attrezzo a 52,46. Notevole la prestazione della velocista Maria Benedicta Chigbolu, che oltre a prevalere nella gara individuale sui 400 m, ha fatto parte della staffetta 4x100 con Ruggeri, Gherardi e Latini (seconde assolute) e della staffetta 4x400 composta da Marchetti, Spacca, Simonelli e dalla stessa Chigbolu che si sono aggiudicate la vittoria al termine delle due serie. Vittoria anche dei maschi sulla stessa distanza con una staffetta composta da Trevisani, Filippini, Howe e Bianchini. Punti preziosi anche dal mezzofondo con il terzo posto di AbdikadarSheik AliMoh sui 1500, dall’asta con Roberta Bruni a quota m 4,25 e infine dal triplo uomini con Daniele Cavazzani con la misura di m 16,46. Ma quello che va soprattutto evidenziato, oltre le performances delle categorie promesse e seniores, sono le prestazioni dei più giovani che lasciano ben sperare in una continuità dei risultati. Chiusa questa bella pagina ora lo sguardo è rivolto ad Agropoli dove dal 21 al 23 giugno si svolgeranno i campionati  italiani individuali della categoria allievi che lo scorso anno sono stati ospitati dal Raoul Guidobaldi.

E poi 13 e 14 luglio a Rieti i Campionati Regionali Individuali Assoluti. In bocca al lupo a tutti e buon lavoro!!!

(foto Il Messaggero)

condividi su: