Dicembre 2019

PROVINCIA

FEDERMANAGER AD AMATRICE: FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIPENDENTI COMUNALI

provincia

I 40 dipendenti del Comune di Amatrice sono i destinatari di una giornata di formazione incentrata su competenze manageriali e modelli di leadership per affrontare con strumenti innovativi la complessità degli interventi sul territorio. L’iniziativa, intitolata “Ricostruire dalle competenze”, è offerta a titolo gratuito da Federmanager, Federmanager Roma e Federmanager Academy in collaborazione con il Comune di Amatrice, per lanciare un segnale di solidarietà attraverso una condivisione di conoscenze e best practice. Dopo la recente intitolazione del polo scolastico a Sergio Marchionne, sono ancora i manager a tendere la mano a uno dei borghi più belli d’Italia. Federmanager infatti torna ad aiutare la comunità del Centro Italia che, a tre anni dal sisma, necessita di competenze specifiche per la gestione delle problematiche che il Comune si trova a fronteggiare. I dipendenti, divisi in due tavoli di lavoro, sono guidati dai docenti messi a disposizione dall’Academy dei manager. Si parte con “Leadership e Cambiamento” e “Design Thinking per la PA”, rispettivamente condotti da Federico Mioni e da Maurizio Di Domenico di Federmanager Academy; a seguire altri due moduli basati sul “Lego Serious Play”, un metodo di gestione delle problematiche aziendali attraverso l’utilizzo del popolare gioco di costruzioni Lego®. Ad animarli Antonia Colasante, formatrice e consulente sul tema della fiducia reciproca e della collaborazione e Simona Orlandi, esperta del rapporto tra marketing territoriale e opportunità offerte dal web. «Siamo felici di poter offrire la nostra expertise ai lavoratori di Amatrice – commenta il Presidente di Federmanager, Stefano Cuzzilla – Questo territorio ha già dimostrato di avere tutte le potenzialità per ripartire. Sta a noi il compito di supportarlo e investire sulla crescita delle persone. Questa iniziativa è un semplice segnale di vicinanza del management verso le persone che si stanno occupando della ricostruzione». «Il miglioramento di ogni organizzazione passa per la capacità della “squadra” che ne è parte di integrarsi attraverso la capacità di lavorare insieme, comprendendo i ruoli reciproci, ed agevolando i processi comunicativi». Così il vice sindaco Massimo Bufacchi, che aggiunge: «Affrontare le conseguenze del trauma subito da tutta la comunità di Amatrice risolvendo, nei tempi e modi in cui è possibile, i tantissimi problemi che gli abitanti vivono, da quelli più semplici ai processi di più complessi, rafforza la necessità che questa squadra sia potenziata, nella consapevolezza che questo è essenziale per far rivivere Amatrice prima possibile. Quando parlo di lavoro di squadra – chiarisce Bufacchi - mi rivolgo sia alle persone con una lunga esperienza nel gestire quel che accade giorno per giorno, sia ai più giovani che sono impegnati a progettare la ricostruzione, tra mille difficoltà. Questa esigenza è stata interpretata da Federmanager con la grande professionalità che le si riconosce, e la progettazione di questa giornata di riflessione/formazione, cui parteciperà una gran parte dei collaboratori del Comune, servirà a rafforzarne la consapevolezza. Meritano dunque, i colleghi della “Academy” la nostra sincera riconoscenza». Per il presidente Federmanager Roma Giacomo Gargano, primo sostenitore del progetto nato su iniziativa del consigliere Paola Perrone: «Ripartire dalle persone è il modo migliore per restituire a un territorio ferito la speranza nel futuro. La formazione è sempre stata tra le priorità della nostra organizzazione – conclude il presidente - è un valore che resta e su cui puntare, non solo per ricominciare ma per innescare sul territorio un processo di crescita permanente». «Amatrice può tornare a essere una splendida realtà se guarda oltre se stessa e se parte dalla ricchezza delle persone che lavorano sul territorio. Per questo abbiamo usato la parola leadership, che sembra insolita per una cittadina così piccola: tuttavia, nel mondo della comunicazione globale, Amatrice può comunicare qualcosa che la distingua e la faccia essere un po' leader in un settore in cui bellezza artistica e paesaggistica, eccellenze gastronomiche e qualità della vita si ricongiungono», dichiara il Direttore di Federmanager Academy, Federico Mioni, a margine dell’iniziativa.

condividi su: