Febbraio 2020

FEDERCOM "ACCORDO RAGGIUNTO TRA AGENZIE PUBBLICITARIE E COMUNE"

amministrazione

Dopo giorni di tensione, commissioni, verifica di documenti, revisioni e incontri, finalmente è stato raggiunto un accordo tra le agenzie di pubblicità rappresentate da FederCom-Confartigianato e il Comune di Rieti.

La proposta dell'Assessore Valentini avanzata nella tarda serata di ieri piace alle agenzie e oggi è stata ratificata in Commissione Bilancio, riportando di fatto la pace tra gli operatori e la giunta Cicchetti.

L'Assessore ha indicato la soluzione e il nuovo corso della vertenza ormai decennale tra Palazzo di città e gli operatori e già dai prossimi giorni il Comune darà seguito agli atti necessari alla formalizzazione tecnico-amministrativa di quanto programmato e approvato dalla commissione tenutasi questa mattina.

Il Comune, secondo le intenzioni dell'Assessore,internalizzerà nuovamente il servizio Affissioni e Riscossione ICP creando una task force di propri dipendenti, riprendendo la gestione diretta da parte dell'Ente del settore pubblicità nei tempi tecnici strettamente necessari alla predisposizione degli uffici e alla riassunzione delle mansioni dall'attuale gestore-concessionario in regime transitorio di proroga. L'attività avrà il preciso scopo di verificare tutte le problematiche di gestione e di sanare tutte le vertenze relative al passato senza che si tramutino in veri e propri contenziosi nell'interesse dell'Ente, delle aziende e soprattutto della collettività.

La volontà dell'Assessore Valentini (Finanze), insieme a Sinibaldi (Attività Produttive) è quella di rivedere anche l'intero sistema pubblicitario comunale a partire da Regolamento, Piano Impianti ed entità dei Tributi, per permettere alle aziende e ai contribuenti di avere finalmente uno strumento adeguato ai tempi e aggiornato alle attuali necessità.

“Siamo soddisfatti del programma proposto dell'Amministrazione e siamo disponibili a dare supporto alle attività necessarie a una rapida regolarizzazione dei rapporti e dei contenziosi tra amministrazione e aziende pubblicitarie -dichiara Fausto Cati Presidente Provinciale della Federcom. “Le stesse aziende contribuiranno a segnalare all'amministrazione eventuali impianti abusivi e illeciti riscontrati durante le attività lavorative giornaliere sul territorio, onde permettere agli uffici comunali veloci verifiche ed eventuali rimozioni e sanzionamenti”.

“Se tutto andrà come da programmi per le nostre aziende sarà una svolta epocale, dopo oltre dieci anni di incertezza normativa e operativa nel settore pubblicitario, in una città capoluogo di provincia come Rieti che è rimasta indietro rispetto ad altre città, già a partire dalla tipologia di impianti installabili -sostiene Giammaria D'Angeli Presidente di FederCom Nazionale. “Le attività che la nostra associazione ha fatto nell'ultimo decennio a tutela degli operatori forse, finalmente, porteranno la categoria ad avere una regolamentazione chiara e un piano operativo moderno ed efficiente”.

“Siamo soddisfatti dell’evoluzione di questa spinosa vicenda - afferma Maurizio Aluffi, Direttore di Confartigianato Imprese Rieti – rimane il rammarico di un ‘polverone’ non voluto, ma indotto. Volevamo un incontro con gli assessori competenti in materia per trovare una strada che evitasse tutto quello che c’è stato e soprattutto contenziosi con strascichi anche legali”.

14_02_20

 

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa
A TU PER TU COL NUOVO SINDACO
amministrazione, persone