Aprile 2020

PROVINCIA

FABI, SINDACO DI GRECCIO, RISPONDE AL CONSIGLIERE MICCADEI

amministrazione

"Come avevo avuto gia' modo di comunicare al Consigliere Miccadei, alcuna comunicazione in data 2 aprile risulta pervenuta ai nostri uffici, nè alla pec del Comune (segreteria.greccio.ri@legalmail.it) nè alla mia mail personale (sindaco@comune.greccio.ri.it), alla quali abitualmente arrivano tutte le comunicazioni ufficiali - puntualizza Emiliano Fabi, sindaco di Greccio - Faccio questa brevissima premessa per dire che non c' è mai stata alcuna volontà da parte di questa Amministrazione di ignorare o di evitare rispondere ad una richiesta di un Consigliere Comunale, così come siamo soliti rispondere a tutti i nostri concittadini. Certo che verrà chiarito il malinteso, colgo comunque l' occasione per fugare i dubbi del  Consigliere Miccadei e del Gruppo Consiliare di Italia Viva.
L' Amministrazione comunale di Greccio sta già valutando da tempo l'adozione di ogni utile provvedimento per sostenere le famiglie e le imprese, gravate da una crisi finanziaria senza precedenti in conseguenza delle misure disposte per fronteggiare il contagio del virus Covid-19.
Le azioni che verranno messe in campo nei prossimi giorni dal Comune, saranno conseguenti agli interventi normativi che verranno assunti a breve dal governo, il quale interverrà nuovamente sulla disciplina dei tributi comunali, prorogando con molta probabilità il periodo di sospensione dei pagamenti dei tributi, attualmente comunque fissato al 31 maggio. Per questo motivo abbiamo ritenuto più coerente adottare provvedimenti alla luce di una normativa tributaria più chiara rispetto alla situazione attuale.
Relativamente in particolare alla Tari, la scadenza per deliberare le tariffe è attualmente fissata al 30 giugno e il Comune provvederà a fissare le rate di scadenza del tributo in modo graduale nella seconda parte dell'anno, tenendo conto, nella determinazione delle tariffe e delle rate, del peggioramento delle condizioni economiche dei cittadini e dell'inattività di alcune imprese. Appare quindi superfluo chiarire
come sia attualmente inutile prorogare un tributo di cui non sia stata, nei fatti, ancora stabilita la scadenza.
A tal proposito aggiungo inoltre che stiamo reperendo risorse al fine di costituire un fondo per aiutare direttamente e specificatamente le attività che nei mesi di marzo ed aprile sono state costrette dall' emergenza a rimanere chiuse.
Per quanto riguarda i servizi di trasporto e di refezione scolastica, in considerazione della sospensione disposta a livello nazionale della formazione scolastica, l'amministrazione darà la possibilità agli utenti di richiedere il rimborso pro-quota del servizio di cui non hanno usufruito, lasciando la possibilità a chi utilizzerà i servizi scolastici anche il prossimo anno, di considerare tale importo quale acconto sulla tariffa del prossimo anno.
In ultimo, nel ringraziare il Consigliere Miccadei per aver deciso di rinunciare al proprio gettone di presenza in favore della Protezione Civile,così come ringrazio tutti coloro che stanno contribuendo e si stanno mettendo a disposizione per aiutare la nostra Comunità, lo informo anche che il sottoscritto ha già provveduto, come il resto della Giunta, a donare l' indennità di carica relativa ai mesi di marzo e aprile, versandola sul Conto Corrente di Solidarietà Alimentare Covid- 19 aperto dal Comune di Greccio e di cui colgo l' occasione per ricordare le coordinate:
C/C postale 001049397472
IBAN IT94L0760114600001049397472
Certo di essere riuscito a fugare i dubbi e le perplessità del Gruppo Consiliare di Italia Viva, rimango disponibile ad ascoltare qualsiasi suggerimento, da qualunque parte provenga, nella speranza che sia però proposto in un' ottica costruttiva e non per la ricerca di spazi di visibilità personale.
In conclusione, ci tengo particolarmente a ribadire che, con questa Amministrazione, nessuno rimarrà indietro e soprattutto nessuno sarà lasciato solo ad affrontare l' attuale crisi e tutto cio' che ne scaturirà come conseguenza".

condividi su: