Giugno 2021

OO.SS., ENEL MERCATO "NON SUONATE! SI CHIUDE RIETI!"

lavoro

Il giorno 8 giugno 2021 Filctem, Flaei e Uiltec Nazionali hanno incontrato Enel Mercato che ha comunicato la volontà di chiudere lo Spazio Enel di Rieti. Riguardo questa possibilità giravano voci insistenti e come OO.SS. Regionali avevamo sin da subito espresso contrarietà all’Azienda. Le motivazioni della scelta “sembrerebbero” essere legate alle performance del negozio ed alle condizioni personali dei Lavoratori; in realtà, invece, il negozio di Rieti sembrerebbe essere, incomprensibilmente, da tempo nel mirino aziendale, nonostante abbia sempre avuto prestazioni in linea o superiori a quanto richiesto. Quotidiana è la “via crucis” dei clienti che si recano presso questa sede per avere un supporto ma senza alcuna possibilità di aiuto.

Lo “Spazio” di Rieti” aveva già superato positivamente una verifica nell’anno 2019 ed ora non può essere sottoposto alla “verifica della verifica”. Riteniamo questa scelta inaccettabile e fortemente discriminatoria nei confronti dei Lavoratori e di un territorio, quello reatino, già fin troppo martoriato dagli eventi catastrofici accaduti.

Siamo certi che Enel debba dare un contributo concreto a questa comunità, assumendo, direttamente, lavoratori e mantenendo un presidio con competenze e professionalità che solo i suoi dipendenti possono garantire. Auspichiamo, inoltre, attenzione ed il dovuto riguardo verso i Lavoratori dello Spazio Enel di Rieti che, da tempo e per scelta aziendale, non hanno la possibilità di “guadagnarsi” il loro meritato premio di produzione!

“Le competenze delle persone si vedono nel fare” (cit)
Se queste sono le premesse della nuova linea organizzativa di Enel ne facciamo volentieri a meno e metteremo in campo ogni possibile azione per impedire la chiusura dello Spazio Enel di Rieti!

17_06_21

condividi su:
ELEXOS:
lavoro