Novembre 2018

TERREMOTO

DUE GIORNI NELLE TERRE DEL SISMA, PARTE LA MISSIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

ricostruzione

Come già anticipato nelle scorse settimane, la Commissione VIII (Ambiente Territorio e Lavori Pubblici) della Camera dei Deputati ha confermato la missione richiesta dall’On. Paolo Trancassini (FDI) nelle zone colpite dal sisma. La Commissione partirà da Roma giovedì 22 novembre alla volta della Regione Marche, destinazione Camerino, nella quale nel corso del sopralluogo si aggiungerà alla delegazione di Parlamentari il Commissario Straordinario alla Ricostruzione il Prof. geologo Piero Farabollini.
Nella giornata di giovedì saranno visitate le cittadine del maceratese: Camerino, Muccia, Pieve Torina, Castel Santangelo Sul Nera, per concludere a Castelluccio di Norcia (Pg) intorno alle ore 16.30.
La due giorni nelle terre del Centro Italia continuerà venerdì 23 novembre 2018 in cui la Commissione si appresterà ad analizzare le criticità dell'aquilano e del reatino. L'arrivo nel capoluogo abruzzese è previsto alle ore 9.30; a L'Aquila i parlamentari incontreranno dapprima il Prefetto e in seguito i Sindaci delle Comunità colpite dal terremoto non solo del 2016. Successivamente Trancassini e colleghi si recheranno prima a Montereale (Aq), per giungere nella provincia di Rieti intorno alle ore 14.00 facendo tappa prima ad Amatrice e poi ad Accumoli dove avrà conclusione la Missione.

Trancassini riponendo molta speranza negli effetti che la missione possa avere sui colleghi Deputati, una presa di coscienza definitiva, ai fini di una svolta epocale per la ricostruzione del Centro Italia, ha dichiarato: " Finalmente dopo tanta attesa e molta insistenza giovedì e venerdì prossimi riuscirò a far vedere e toccare con mano ai rappresentanti di tutti i partiti la ricostruzione che non c’è. Incontreremo e ascolteremo i Sindaci ai quali chiederemo di farci avere una nota sintetica sulle omissioni, sulle richieste e sulle proposte....note che farò poi avere ad ogni parlamentare in modo che tutti conoscano i problemi delle nostre Comunità".
 

condividi su: