Febbraio 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

'DONNE E SOCIETÀ - NARRAZIONI IMMAGINAZIONE' A CONTIGLIANO SABATO 2 MARZO

cultura, società

Il Comune di Contigliano – assessorato alla Cultura propone con ingresso libero sabato 2 marzo 2024 alle ore 17,30, nella Chiesa Collegiata di San Michele Arcangelo in Contigliano Alta, l’evento DONNE E SOCIETÀ - NARRAZIONI IMMAGINAZIONE, - ideato e coordinato da Mons. Dario Edoardo Viganò - critico cinematografico e teorico della comunicazione; autore di studi e opere sul rapporto tra cinema e mondo cattolico; professore di cinema presso la Università telematica internazionale UniNettuno e presso la Business School della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS "Guido Carli" di Roma; vicecancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, "con specifica competenza per il settore della comunicazione"; impegnato nella rubrica "Le Ragioni della Speranza" all'interno del programma “A sua immagine” su Raiuno.

Quattro relatori si succedono nell’incontro, “declinato al femminile”:
- Serena Fasano, con DONNE NELLE NARRAZIONI PUBBLICHE Serena Fasano è Client Director e Partner dell’agenzia Instant Love – An attractive communications agency, dal 2018.
La sua carriera si è sviluppata lavorando con grandi brand in importanti agenzie: INADV, Carrè Noir Italia, Gruppo Pubblicis, Hub09, Stylum e Disko del Gruppo Altavia.
È stata a capo della comunicazione di importanti campagne politiche.
È Consigliera di Pubblicità e Progresso.
È delegata UNA- Aziende della Comunicazione Unite per Piemonte e Valle D’Aosta.
Insegna Teoria del Consenso al Master in comunicazione digitale dello IED di Torino, e Social Media Management al Master Mario Soldati per la comunicazione turistica ed enogastronomica.
Scrive per “Il Mondo di Pannunzio”.
- Anna Villari, con VOLTI E STORIE DI DONNE NELL’ARTE
Anna Villari, professore associato di Arti visuali e tecnologie e Storia del Collezionismo e del Museo presso l’Università telematica internazionale UniNettuno, è storica dell’arte, museologa, curatrice di mostre (ancora in corso a Firenze presso la sede della Banca d’Italia, Verso la modernità. Presenze femminili nella collezione d’arte della Banca d’Italia, curata insieme a Ilaria Sgarbozza) e di progetti museali, tra i quali il Museo Fellini di Rimini (Premio Inarch 2023), progettato insieme a Marco Bertozzi e Studio Azzurro.
Autrice di documentari e programmi culturali (Rai 1, Rai 5, Sky Arte), ha firmato nel 2023 soggetto e sceneggiatura del film Cipria, prodotto da Cinecittà Luce.
Dal 2010 al 2022 è stata dirigente e poi consulente per la Presidenza del Consiglio dei Ministri / Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, con il ruolo di responsabile di progetti museali e culturali.
- Silena d’Angeli, con VIOLENZA SULLE DONNE NELLA NARRAZIONE ARTISTICA Silena d’Angeli, laureata in Giurisprudenza e Scienze politiche e relazioni internazionali, dal 2017 è presidente dell’Associazione no-profit Centro Antiviolenza Angelita di Rieti, e tutore di minori italiani e minori stranieri non accompagnati nella Regione Lazio; impegnata nella lotta alla pedofilia, al bullismo, alla violenza di genere; nella educazione al sentimento; nella integrazione in ogni forma, nella partecipazione volontaristica.
Senza fini di lucro, il Centro Angelita è sostenuto da enti, scuole, associazioni, e si avvale di medici, psicologici, assistenti sociali, professori, avvocati - nonché di operatori remunerati su specifici progetti di intervento, grazie a donazioni e contributi pubblici e privati.
- Enzo d’Alò, con IN VIAGGIO CON QUATTRO DONNE – un intervento ispirato al suo film (attualmente nei cinema) Mary e lo spirito della mezzanotte; “… dove quattro generazioni di donne si confrontano tra passato e presente, e la personalità di ognuna di loro acquista valore e peso man mano che si rivela il legame profondo che le unisce”.
Enzo d’Alò - regista, sceneggiatore e musicista, si è avvicinato al cinema di animazione realizzando film con bambini e adolescenti.
Nel 1996 esordì al cinema con la regia del film d'animazione La Freccia Azzurra, col quale si aggiudicò due nastri d'argento e il David di Donatello per la migliore colonna sonora, composta dal cantautore Paolo Conte.
Nel 1998 diresse il suo maggiore successo, La Gabbianella e il Gatto, basato sul romanzo Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, di Luis Sepúlveda - vincitore di un nastro d'argento e del premio del pubblico al Festival del cinema di Montreal.
Nel 2001 ha diretto Momo alla conquista del tempo, con musiche di Gianna Nannini.
Nel 2003 ha diretto il suo primo film basato su un soggetto originale: Opopomoz con la colonna sonora composta da Pino Daniele.
Al 69° Festival del Cinema di Venezia (2012) presenta Pinocchio, personale interpretazione del romanzo di Collodi, con i disegni di Lorenzo Mattotti e le musiche di Lucio Dalla.
A novembre del 2017 esce al cinema il suo lungometraggio Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite - un viaggio nell'universo della musica classica.
Il suo nuovo film d’animazione Mary e lo Spirito di Mezzanotte – una delicata e ironica “storia di crescita”, “un inno gioioso al cerchio della vita” - è uscito a fine novembre 2023 ed è attualmente in sala.
Infine, alle narrazioni e alle visioni si aggiungono commenti in musica – grazie a studenti e docenti del Conservatorio statale di musica "Giulio Briccialdi", con sede presso il Parco della Musica di Villa Battistini a Collebaccaro di Contigliano.

condividi su: