Ottobre 2021

REAL SEBASTIANI

DOMANI RSR-CIVITANOVA MARCHE: OUT NDOJA, TORNA STANIC, IN DUBBIO CHIUMENTI. COACH FINELLI: "IMPARIAMO DAGLI ERRORI"

basket

Vigilia di campionato per la RSR che domenica, alle 18 al PalaSojourner, sfiderà la Virtus Basket Civitanova Marche, una gara valevole per la quarta giornata della regular season del girone C. A fare il punto della situazione a poche ore da palla a due è coach Alex Finelli.

“Veniamo da una partita mediocre, conclusa con una sconfitta che non ci voleva, dove al di là dei meriti degli avversari, ci sono stati tanti nostri demeriti, perché certe partite vanno vinte anche giocando male. Per tutta la settimana abbiamo analizzato la partita di Cesena lavorando per comprendere quelle che dovranno essere le nostre aree di miglioramento sotto ogni aspetto. Anche in previsione di Civitanova Marche l’attenzione va su di noi, perché vogliamo alzare la qualità del nostro gioco e lavorare per trovare una migliore chimica per performance di livello alto. Come fare? Innanzitutto evitando di sottovalutare gli impegni mostrando sempre il massimo rispetto per ogni avversario e questo deve partire da dentro di ciascuno di noi. Di conseguenza va messa in campo grande senso di responsabilità individuale con cui affrontare le situazioni sul campo. Sotto l’aspetto tecnico va curata maggiormente sia la solidità difensiva sui 40′, che l’attacco, il controllo dei rimbalzi sia coi lunghi, che coi piccoli per giocare maggiormente in velocità e gestire meglio i possessi: tutti aspetti in cui dobbiamo crescere per arrivare pronti per i playoff. In sintesi, noi non dobbiamo riscattare alcunché: noi dobbiamo vincere il campionato dando continuità ai nostri risultati. A Cesena c’è stato un inciampo generato dal fatto di non essere connessi con noi stessi ed è proprio il fatto di aver perso di appena 3 punti che ci deve far capire come è davvero minimo il divario tra il vincere o il perdere anche giocando male. In previsione di domenica, la buona notizia è il ritorno di Nicolas Stanic: da martedì si è allenato con la squadra, manca da un mese e mezzo dal lavoro agonistico e bisognerà avere un po’ di pazienza prima di rivederlo ai suoi livelli, ma farà minutaggio di qualità, Mancherà, invece, il nostro capitano Klaudio Ndoja e per ora è fermo anche Alberto Chiumenti che soffre per una rovinosa caduta capitata durante la gara con Rimini, che gli ha procurato una forte botta all’anca: a Cesena domenica scorsa ha giocato trascinandosi il dolore e ora vedremo se potrà essere o meno della partita”.

Si ricorda a tutti che la gara RSR-Civitanova Marche si giocherà ancora in regime di porte chiuse.

condividi su: