Giugno 2024

REAL SEBASTIANI

DIEGO MONALDI È UN NUOVO GIOCATORE DELLA RSR, PER LUI BIENNALE E SCELTA LA #30

real sebastiani rieti

La Real Sebastiani Rieti comunica di aver raggiunto un accordo con il play Diego Monaldi. Il giocatore proveniente da Udine è il primo colpo del mercato della Sebastiani targata 2024/2025 e ha firmato un biennale fino al 30/06/2026. Indosserà la maglia numero 30.

LA CARRIERA

Monaldi nasce il 3 aprile 1993 ad Aprilia. Con la squadra della sua città, la Virtus Aprilia, muove i primi passi nel mondo del Basket ma viene subito notato dalla Virtus Roma che lo porta nel suo settore giovanile. Con i giallorossi giocherà per due anni prima di passare alla Mens Sana Siena dove nel settore giovanile vince due campionati, nel 2008 l’U15 e nel 2010 l’U17. Con la squadra toscana esordisce anche in prima squadra, ed è tra i vincitori di uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Dopo anni in prestito tra Firenze, Casale, Bari e Reggio Calabria si stabilisce a Chieti in A2. Con gli abruzzesi mantiene, in due anni, la media di 12.6 punti ad allacciata di scarpe. Tali prestazioni gli consentono nella stagione 2016/2017, di tornare nella massima serie, alla Dinamo Sassari prima e a Pesaro poi, dove rimane per due anni. Con i marchigiani mantiene una media di 18 minuti giocati a partita e contribuisce alle due salvezze della Victoria Libertas. Scende di nuovo in A2, a Napoli, nella stagione 19-20 (interrotta dal covid) tiene una media di 12.3 punti in 26 presenze, mentre nella stagione 20-21 vince coppa Italia e campionato da capitano con i partenopei. La stagione successiva firma con Scafati, segna 9.5 PPP e agli ordini di coach Ale Rossi vince il suo secondo campionato di Legadue consecutivo. Inizia il campionato di A1 2022/2023 con Scafati prima di trasferirsi ad Udine dove gioca in questi ultimi due anni da Playmaker titolare da 11 punti realizzati a partita. Ora Rieti e la Sebastiani, ancora insieme al Coach Rossi per affrontare un campionato, quello 2024/2025 che sarà durissimo e molto lungo. Per il giocatore laziale anche lunga trafila nelle giovanili della Nazionale italiana, Under 16, Under 18 con la quale arriva terzo alla FIBA World Cup 3×3 nel 2011 e Under 20 con cui si laurea campione d’Europa in Estonia nel 2013.

LE DICHIARAZIONI

Qui le sue prime parole come giocatore della RSR: “Mi sono piaciute, fin da subito, le idee e il progetto di Rieti. La Sebastiani è una Società ambiziosa con l’obiettivo di tornare in Serie A. Sono un giocatore che ha bisogno sempre di stimoli e sento che Rieti può darmene di nuovi. Tutti nel nostro ambiente parlano della Sebastiani come di una Società organizzata e l’ultimo anno ne è la prova lampante. Il percorso intrapreso in quest’ultima stagione è stato incredibile, la semifinale Playoff raggiunta è un grande risultato! Ritrovo Rossi, con cui ho avuto il piacere di vincere un campionato a Scafati, e questo mi ha convinto ancora di più. Colgo l’occasione per salutare tutti i tifosi e ringrazio il Club e il Patron per la considerazione. So che la Società sta cercando di allestire un roster competitivo e non vedo l’ora di iniziare“.

07_06_2024

condividi su: