Gennaio 2019

REGISTRO DI CLASSE

DALLO SPAZIO ALL'AFRICA PER L'ORIENTAMENTO IN USCITA DEI RAGAZZI DEL LICEO EPN

formazione

Scegliere la via da percorrere e i traguardi da raggiungere nella propria vita non è sempre facile, tutt’altro, ancor più se i soggetti interessati sono studenti delle classi quinte delle scuole superiori, alle soglie dell’Esame di Stato, un appuntamento con la vita che necessariamente li metterà di fronte a delle decisioni da prendere. 

La cura e le attenzioni della scuola per l’attività di orientamento in uscita risultano quindi fondamentali, perché in questo caso la responsabilità educativa nei confronti dei giovani è ancor più impegnativa tenendo conto della ricaduta che i momenti di passaggio hanno sull’intera esistenza di una persona. 

Oltreché organizzare incontri con le Università, favorire la partecipazione degli studenti agli Open Day di alcuni atenei, il Liceo “EPN” si impegna a realizzare incontri tra alunni e professionisti operanti di settori specifici, al fine di offrire loro una panoramica più significativa e veritiera del modo del lavoro e dei relativi percorsi formativi. 

È in questa prospettiva che il 7 dicembre 2018, presso il salone parrocchiale di Regina Pacis, numerosi studenti del Liceo hanno incontrato l'ingegner Giovanni Valentini, in rappresentanza dell'A.S.I. (Agenzia Spaziale Italiana).L'incontro con il giovane reatino ha permesso agli studenti di comprendere meglio le caratteristiche di una professione impegnativa e affascinante, riscuotendo molto successo vista l’attenzione espressa dai tanti alunni presenti. 

Lo scorso 14 gennaio, sempre nell’accogliente salone della parrocchia di Regina Pacis, altro importante incontro: Roberta Rughetti, dell'associazione A.M.R.E.F (African Medical and Research Foundation), attraverso la narrazione della propria esperienza, dalla scelta universitaria a suoi viaggi in Africa, ha guidato gli studenti delle classi quinte nella comprensione di ciò che s’intende per organizzazione no-profit e soprattutto delle opportunità lavorative e di realizzazione personale che possono offrire.I video presentati hanno consentito di capire meglio l’attività svolta dall’AMREF in Sud Sudan, in Etiopia e in altre nazioni sub-sahariane. La relatrice non si è sottratta alle numerose domande postegli dagli studenti del liceo, soprattutto i quesiti relativi alle tante e diverse professioni che in tali associazioni possono essere esercitate.

 

Maria Luisa Ciavatta – Carola Ciccomartino
Progetto Reporter a Scuola

condividi su: