Giugno 2020

COORDINAMENTO SALUTE: "LA DIREZIONE ASL RIORGANIZZA E RIAVVIALE ATTIVITÀ DEI SERVIZI SANITARI. LO FACCIA CON I CITTADINI"

"Il giorno 22 giugno 2020 la ASL ha invitato le Associazioni del territorio a partecipare ad un incontro per spiegare ai cittadini quali saranno le modalità di riapertura dei Servizi sospesi a causa della pandemia. - scrive il coordinamento reatino diritto salute e politiche sociali - Alla richiesta se il materiale (slide) presentato sarebbe stato inserito nel sito aziendale  per favorire la comunicazione con i cittadini ed evitare eventuali equivoci data l’articolazione e la complessità della questione, la risposta è stata che sarebbe stato pubblicato tutto il materiale esposto. Quindi siamo lieti di vedere messa in pratica la comunicazione diretta e la trasparenza. Invitiamo pertanto i cittadini a consultare il sito ufficiale della ASL di Rieti per quanto riguarda la riattivazione dei servizi sospesi e la riorganizzazione di quelli che, pur non essendo stati interrotti hanno subito modificazioni dovute alla eccezionalità del periodo. Inoltre, le Associazioni hanno ancora una volta richiesto di riaprire momenti di confronto e concertazione con la ASL sulla programmazione, progettazione e realizzazione dei servizi e anche l’attivazione delle procedure di verifica della efficienza, efficacia e qualità dei Servizi stessi con il pieno coinvolgimento degli Attori Sociali, come previsto dalle numerose normative di legge in materia e come sarebbe stato opportuno anche nella riprogrammazione e ripresa dei Servizi in questa delicata fase 3 del Covid19. La ASL, nelle sue professionalità apicali presenti, ha assicurato la volontà di ripresa di un dialogo costruttivo con i rappresentati dei cittadini interrotto da diverso tempo, ma non è stata in grado sul momento di prevedere la calendarizzazione di questi incontri, ci auguriamo quindi che possano riprendere il prima possibile, ben consapevoli delle difficoltà del momento e degli sforzi profusi da parte di tutti gli Operatori della ASL e del Volontariato per fronteggiare una epidemia sconosciuta e particolarmente severa."

 

condividi su: