Agosto 2022

CONTINUE ESTORSIONI ALLA MADRE. APPLICATO BRACCIALETTO ELETTRONICO AD UN TRENTACINQUENNE

cronaca

I Carabinieri della Stazione di Borgorose hanno arrestato un trentacinquenne del luogo, in esecuzione a ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dal G.I.P. di Rieti.

L'uomo, già noto alle Forze di Polizia, nel mese di marzo u.s., era stato denunciato dai Carabinieri della citata Stazione, per estorsione continuata in danno della madre. La donna, una pensionata sessantacinquenne, stanca di sopportare le continue richieste di danaro e le minacce da parte del figlio, aveva presentato denuncia.

Nel volgere di pochissimi giorni il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Rieti, su richiesta della Procura della Repubblica, aveva disposto la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinamento alla madre.

Le ripetute violazioni della citata misura cautelare, segnalate alla Procura della Repubblica dai Carabinieri di Borgorose, hanno determinato l'emissione di nuova misura cautelare da parte del G.I.P. che ha portato all'arresto dell'uomo che, dopo il fotosegnalamento, è stato condotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari munito di braccialetto elettronico.

Nel procedimento penale instauratosi nei loro confronti, la sussistenza della responsabilità penale sarà accertata dal Giudice.

11_8_22

condividi su: