a cura di Rino Panetti

Maggio 2019

EC...CITAZIONI

EC-CITAZIONE 3: CONOSCENZA DEL CAMPO

formazione

L’artista non ha regole, ma è quello che le conosce meglio di tutti” (Picasso) 

Sovente ricevo mail da giovani che mi chiedono cosa fare per migliorare la loro creatività. La mia risposta inizia sempre allo stesso modo: “Cosa sai fare bene?”.

Spesso pensiamo che la creatività sia un vagare tra discipline diverse, essere stravaganti per il gusto di esserlo, stravolgere regole. La creatività invece ha bisogno di basi solide. Occorre innanzitutto padroneggiare in maniera profonda il proprio campo di interesse, passando attraverso quattro fasi: Esercizio, Abitudine, Disinvoltura e Naturalezza. Solo quando si raggiunge questo quarto livello saremo pronti a stravolgere le regole del settore, a contaminarlo con altro, solo così saremo veramente ed efficacemente liberi. Non si può iniziare dalla fine!

Ecco come Raymond Queneau lo sottolinea: “Il poeta classico che scrive la sua tragedia osservando un certo numero di regole che conosce è più libero del poeta che scrive quel che gli passa per la testa ed è schiavo d'altre regole che ignora' (Qu'est-ce que l'art, 1938)” 

Rino Panetti

condividi su: