Marzo 2019

CONFARTIGIANATO, OSPITE IL PRESIDENTE DI LAZIO INNOVA

Illustrati i bandi di contributo di imminente pubblicazione

amministrazione, impresa

Paolo Orneli, Presidente di Lazio Innova, è stato gradito ospite di Confartigianato Imprese Rieti nel pomeriggio di ieri, 12 marzo. L’Associazione ha infatti raccolto le richieste di tanti imprenditori che ogni giorno chiedono informazioni sulle opportunità di contributo o agevolazione previste, con l’obiettivo di sostenere l’attività di tante piccole realtà aziendali che con fatica cercano di restare competitivi su un mercato sempre più agguerrito, in un contesto socio-economico indubbiamente ostico.

Ad aprire l’incontro il Presidente di Confartigianato Imprese Rieti Franco Lodovici e il Direttore Maurizio Aluffi, che hanno evidenziato quanto l’Ufficio Credito dell’Associazione sia stato potenziato negli ultimi anni, per far fronte alle tante istanze di contributo presentate dalle imprese del reatino. “Forse oggi è anche l’occasione per esaminare le criticità rilevate in questi mesi, anche relativamente alle rendicontazioni dei progetti realizzati e ai tempi di erogazione dei contributi da parte dell’Ente gestore”, ha affermato Maurizio Aluffi. “Ci piacerebbe che il dialogo con la Regione Lazio non si fermasse qui, ma venisse allargato anche alla questione della liquidazione del bonus assunzionale. Solo Confartigianato ha presentato 117 domande: nessuna delle imprese ammesse a contributo ha ancora visto un euro”.

Il Presidente di Lazio Innova, Paolo Orneli, confermando l’impegno di approfondire la questione del bonus, ha ammesso alcuni ritardi nell’erogazione dei contributi del Bando Sisma, dovuti al numero consistente di richieste pervenute, che saranno risolti nel minor tempo possibile. Ha poi illustrato alcune misure di contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato che saranno operative nei prossimi mesi.

Innanzitutto il “Credito di Imposta”, un provvedimento che permetterà alle imprese del cratere di caricare su una piattaforma telematica dell’Agenzia delle Entrate di imminente pubblicazione, le fatture dei beni strumentali acquistati da aprile 2018 a dicembre 2019. L’importo caricato genererà un credito di imposta del 45%. La misura è cumulabile con altri bandi. La dotazione finanziaria prevista è di 46 milioni di euro.

La seconda opportunità riguarderà l’avviso pubblico “Innovazione Sostantivo Femminile”, che prevede contributi a fondo perduto con una riserva dedicata alle imprese della provincia di Rieti. Il bando sarà rivolto alle imprese con compagine prevalentemente femminile che presentino progetti innovativi.

Sempre in tema di fondo perduto, sono previsti i “Voucher digitalizzazione” e i “Voucher internazionalizzazione” che si propongono, rispettivamente, di accompagnare le imprese in un processo di innovazione tecnologica e di allargamento del mercato, con contributi fino al 50% delle spese ammissibili.

Nei mesi di aprile-maggio saranno riaperti anche i bandi per la finanza agevolata. In primo luogo “Fondo Futuro”, un finanziamento al tasso dell’1%, senza la richiesta di garanzie, dedicato a imprese e partite iva. Sarà poi riproposto il “Fondo Rotativo per il Piccolo Credito” in collaborazione con Artigiancassa, un finanziamento a tasso zero dedicato a imprese consolidate, con almeno due bilanci in utile.

L’Ufficio Credito e Incentivi alle imprese di Confartigianato è a disposizione per informazioni e per valutare lo strumento più adatto alle esigenze dell’impresa. Per informazioni: tel. 0746218131 credito@confartigianatorieti.it.

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa
A TU PER TU COL NUOVO SINDACO
amministrazione, persone
DUE PESI E DUE MISURE
amministrazione