Aprile 2021

BANCA INTESA “NON POSSIAMO ACCETTARE DECISIONI PRESE ALTROVE, CALATE DALL’ALTO: ALZARE IL LIVELLO DI PROTESTA”

politica

Il comunicato diramato dal Sindaco di Cittaducale, Leonardo Ranalli, a cui va il nostro sostegno e la nostra vicinanza - affermano i consiglieri comunali Andrea Sebastiani, Giosuè Calabrese, Roberto Casanica - sembrerebbe non lasciare margini di manovra ai tentativi che si stanno facendo per contrastare la chiusura della filiali di Intesa SanPaolo a Cittaducale cosi come a Rieti. Ma se l’atteggiamento dei vertici dell’istituto dovesse continuare ad essere, come sembra, quello di completa riluttanza a prendere in considerazione le istanze provenienti dal territorio dovremmo probabilmente pensare ad una protesta più incisiva e rumorosa.

Il prossimo giovedi 8 aprile è stata convocata la conferenza dei capigruppo dove decideremo insieme la data del prossimo consiglio comunale nel corso del quale discuteremo anche dell’odg, presentato dai sottoscritti, con cui abbiamo chiesto al Sindaco e a tutte le istituzioni, a qualsiasi livello, una mobilitazione corale contro un taglio che riteniamo ingiustificato e discriminatorio nei confronti di un territorio, già impoverito dagli effetti devastanti del sisma e da una crisi pandemica senza precedenti. E da continue erosioni di pubblici servizi, dalla Camera di Commercio al Consorzio per il Nucleo Industriale, passando per il declassamento della Sede Inail.

Se il tentativo pacifico, mosso da ragioni oggettive, di confronto e convincimento non dovesse sortire gli effetti sperati da tutti, allora facciamo sin d’ora un appello rivolto a tutti i correntisti e ai clienti di Banca Intesa affinchè riflettano sulla reale volontà di tutela da parte dell’istituto di credito dei loro stessi interessi a valle dei provvedimenti di chiusura annunciati".   

01_04_21

  



condividi su: