Settembre 2020

AUMENTO CONTAGI, ASL "CAMPANELLO D'ALLARME DA NON SOTTOVALUTARE"

salute

“Ci dispiace constatare, ancora una volta, la superficialità con cui, alcuni cittadini, sistematicamente trasgrediscono le misure di prevenzione e contenimento della diffusione del Covid-19, nonostante l’insistenza degli appelli diramati dall’Azienda. - scrive la Asl al termine del consueto bollettino quotidiano che porta oggi a 86 i positivi nella nostra provincia - Ci dispiace constatare l’assenza del distanziamento sociale, soprattutto tra i giovani e l’insufficiente utilizzo della mascherina, anche in luoghi ad alta concentrazione sociale, dove sarebbe viceversa obbligatoria. L’aumento della curva dei contagi registrata in questi giorni è un campanello d’allarme che non può essere oltremodo sottovalutato. E’ necessario che tutti comprendano, una volta per tutte, che il mancato rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del virus, significa rischiare di compromettere la propria salute e quella degli altri, dei propri familiari e amici più cari. L’aumento dei contagi registrato, ci obbliga ad una piena e condivisa assunzione di responsabilità, che eviti il ripetersi di situazioni emergenziali complesse e dolorose per tutta la comunità”.  

19_09_20

condividi su: