Gennaio 2019

PROVINCIA

ANZIANO IN DIFFICOLTA' FA PERDERE LE PROPRIE TRACCE DOPO LE DIMISSIONI. RITROVATO DAI CARABINIERI

sicurezza

Il 13 gennaio 2019, alle ore 15:30 circa, una pattuglia della Compagnia Carabinieri Di Poggio Mirteto durante il normale servizio d’istituto interveniva nelle vicinanze del cimitero di Magliano Sabina, ove era stato notato un uomo camminare per strada con andatura incerta.

I militari conoscendo molto bene il soggetto, si fermavano e parlavano con l’anziano, cercando di capire quanto stesse accadendo e nel frattempo fare opera di conforto, ma vedendolo alquanto provato, in uno stato di prostrazione e depressione, facevano intervenire un equipaggio del 118, al fine di fornire le cure del caso alla persona, un cittadino italiano di 79 anni, il quale in quel momento in difficolta’, veniva trasportato per ulteriori accertamenti in ambulanza presso il Pronto Soccorso dell’ospedale civile “Belcolle” di Viterbo.

L’uomo era dimesso dal nosocomio intorno alle ore 18:00, facendo da quel momento però perdere le proprie tracce.

I familiari molto preoccupati, alle prime luci di ieri 14 gennaio sporgevano denuncia di scomparsa del proprio congiunto, il quale non aveva con sé i documenti ed il telefono cellulare. Immediatamente scattava il protocollo operativo previsto in questi casi: le ricerche svolte a cavallo tra le province di Rieti e Viterbo erano effettuate nello specifico da parte di quattro pattuglie, che oltre in macchina si sono addentrati anche a piedi sulle rive del fiume Tevere.

In effetti intorno alle ore 11 un equipaggio del comando arma di Magliano Sabina sulla SS 3 Flaminia altezza km 62, individuava lo scomparso, in buone condizioni di salute, mentre a piedi  si dirigeva verso quel centro. L’uomo a questo punto era riaccompagnato presso la propria abitazione ed affidato definitivamente ai familiari, al fine di scongiurare ogni problematica.

condividi su: