Maggio 2019

TERREMOTO

AMATRICE AVRA' UNA NUOVA SEDE DI CROCE ROSSA, INAUGURAZIONE DOMENICA

terremoto

La Croce Rossa Italiana è stata tra i primi corpi ad arrivare ad Amatrice quel 26 Agosto del 2016. I volontari poi sono rimasti nel paese ormai distrutto per giorni e settimane per dare supporto e sostegno a chi aveva perso tutto o per cercare i superstiti sotto le macerie. Un contributo tangibile che non è mai passato inosservato seppur sempre discreto e rispettoso del dolore altrui. Ad Amatrice c'è stata una corsa nel farsi trovare pronti senza paura delle circostanze. E' ancora negli occhi di tutti l'impegno profuso dai Vigili del Fuoco e da tutte le forze dello Stato. Allo spegnersi inevitabile dei riflettori su Amatrice la Croce Rossa Italiana ha continuato ad esser presente. Anche se all'interno di un container nella piazza, l'aiuto concreto non è mai venuto meno nei confronti delle esigenze della popolazione residente e non. E Domenica la sede troverà finalmente posto in una reale casetta in legno." Sono tutti invitati a presenziare a questo evento per noi così importante" le parole di Giuseppe Pignoli, referente dell'Unità di Amatrice. IL Consigliere Giovani Alfredo Vulpiani :" Abbiamo abbracciato sin da subito questa iniziativa così importante, noi giovani siamo e dobbiamo essere sempre in prima linea per aiutare gli altri e soprattutto i giovani di Amatrice così coraggiosi nell'affrontare la calamità ed anche successivamente all'evento dai quali abbiamo tutti molto da imparare."" Credo che l'attività dedicata alle zone terremotate è stata una delle più ragionate per poter centrare le risposte effettive ed adeguate alle criticità di un territorio che ha delle peculiarità diverse e più complesse rispetto a tutte le altre" ha sottolineato il Presidente del Comitato di Rieti di Croce Rossa. L'invito è quindi quello a partecipare anche per dare una risposta tangibile alle domande di chi chiede purtroppo spesso senza trovare risposta.

condividi su: