Ottobre 2022

SALUTE

AL VIA LA CAMPAGNA ANTINFLUENZALE. TUTTE LE INFORMAZIONI

prevenzione, salute, sanità

“Il Vaccino? Prima lo fai meglio è”; questo il claim scelto della Asl di Rieti per la Campagna vaccinale antinfluenzale 2022 – 2023 che a partire da oggi 4 ottobre, sarà avviata su tutto il territorio della provincia di Rieti con la distribuzione delle prime 11 mila dosi di vaccino. La Asl di Rieti conta di erogare la seconda trance di circa 12 mila dosi a fine ottobre per arrivare alla distribuzione di oltre 30 mila dosi totali di vaccino.  

Il vaccino antinfluenzale è indicato per tutti i cittadini ma è fortemente raccomandato e gratuito per over 60 anni, soggetti fragili, bambini dai 6 mesi ai 6 anni di età, per gli operatori sanitari, donne in gravidanza, assistiti nelle strutture socio sanitarie e assistenziali. La gratuità è inoltre estesa anche a familiari e contatti di soggetti ad alto rischio di complicanze, personale delle Forze dell’ordine, donatori di sangue, personale che per motivi di lavoro è a contatto con animali e personale addetto ad attività di pubblico servizio.   

La Campagna vaccinale antinfluenzale della Asl di Rieti si avvale, come ogni anno, della preziosa collaborazione dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta, il cui ruolo risulta fondamentale per rendere capillare la vaccinazione sul territorio.  

Sarà possibile vaccinarsi anche presso le sedi della Asl di Rieti: per informazioni e ed eventuali prenotazioni è possibile contattare il Centro Asl Rieti di Vaccinazione Adulti di via delle Ortensie a Rieti (0746/278614 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 13:00), il Centro Asl Rieti di Vaccinazione Materno - Infantile di Via del Terminillo, 42 a Rieti (0746/279420 dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00 ), il Distretto Asl Rieti 2 - Salario Mirtense (0765/448258 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00) a Poggio Mirteto.  

Inoltre, al fine di facilitare la diagnosi differenziale nelle fasce d’età di maggiore rischio di malattia grave è fortemente raccomandata e gratuita la vaccinazione anti-pneumococcica per gli over 65 anni.  

Lo pneumococco è il principale responsabile delle polmoniti nell’anziano tra le infezioni di origine batterica; nell’attuale fase epidemica da SARS CoV-2 la popolazione anziana risulta essere quella maggiormente colpita da forme respiratorie polmonari caratterizzate da sintomatologia severa e dalla necessità di ricovero in ospedale. Per questo la vaccinazione anti-pneumococcica è fortemente raccomandata e gratuita per tutte le fasce più a rischio della popolazione e per gli over 65.  

 

condividi su: