Marzo 2019

ON.FUSACCHIA (+EUROPA) "LA SCUOLA CAMBI PER IL FUTURO DEI GIOVANI"

scuola

La commissione Istruzione della Camera ha avviato un’indagine conoscitiva sull'innovazione didattica, anche legata all’uso di nuove tecnologie. 

La proposta viene da Alessandro Fusacchia (+Europa), già capo di gabinetto al MIUR con la ministra Stefania Giannini, ma ha trovato ampio sostegno tra tutte le forze politiche, di maggioranza e opposizione.  "Andremo avanti fino al 30 novembre. Vogliamo fare una mappatura di ciò che esiste, del meglio che già abbiamo nelle nostre scuole e dei divari da colmare, e capire come l’innovazione didattica abbia un impatto sui nostri studenti, in termini di apprendimento e di orientamento al dopo. 
Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, la posta in gioco è alta: l’indagine può contribuire a rimettere al centro del dibattito – nelle nostre scuole, nei nostri quartieri, in famiglia e sui luoghi di lavoro – il presente e il futuro dei nostri giovani.

Per saperne di più ed essere coinvolti compila il form: https://airtable.com/shrsCmIWD8qmJoIao

A questo link il testo integrale dell’indagine: http://www.fusacchia.it/innovazione_didattica.pdf

Due giorni fa inoltre la Camera ha adottato  delle mozioni sul coding a scuola. L'on. Fusacchia è intervenuto per evidenziare pochi punti centrali "Il valore di questo insegnamento per formare cittadini del futuro, il ruolo degli insegnanti e dell’innovazione didattica, l’attenzione da porre al web, perché la scuola insegni a “stare al mondo”, in quello reale e in quello virtuale. Infine due punti centrali: incoraggiare bambine e ragazze a studiare materie scientifiche, e la necessità di “portarci avanti col lavoro” per quello che riguarda l’intelligenza artificiale. Perché per quando i nostri bambini e ragazzi si avventureranno nel mondo, avremo un mondo profondamente diverso da quello di oggi."

Qui l'intervento sul 'coding'

condividi su: