Dicembre 2021

REAL SEBASTIANI

RSR 91-68 CON ROSETO. ULTIMO QUARTO DECISIVO

basket

Terza sconfitta in campionato per la RSR che cade al PalaMaggetti con il punteggio di 91-68. Gara equilibrata per 3/4, negli ultimi dieci di gioco però Roseto prende il controllo del match e chiude avanti di 23 punti. La Sebastiani rimane così a 14 punti in classifica, Roseto si mantiene prima a quota 18 punti. Per Rieti prossimo appuntamento nel turno infrasettimanale dell’immacolata in casa contro Teramo.

PRIMO TEMPO

I primi due punti di questo big match sono per Roseto. Partono forte gli abruzzesi che aprono il quarto con un 6 a 0. Parziale chiuso da Tchintcharauli e Piazza che riavvicinano Rieti a -2. I due liberi messi a segno da Roseto e la tripla di Loschi portano il punteggio sull’ 8-7. Nikolic sfrutta l’assist del compagno, 10-7. Ancora Tchintcharauli a riavvicinare gli amarantocelesti, 10-9. Triple messe a segno da Amoroso e Turel, 16-9. A Dieng risponde Pastore, sempre da fuori, 19-12. Contento segna da sotto, 19-14. Ancora Amoroso, prima da fuori poi da sotto sull’assist di Nikolic, 24-14. Gran canestro di Dieng, palleggio, arresto e tiro da fuori, 24-17. Parziale di 9 a 0 aperto da Rieti con altre due triple messe a segno rispettivamente da Piazza e Ndoja, 24-23 ad un minuto dal termine del primo quarto. Primo vantaggio per la Sebastiani con la tripla di Traini 26-24. Serafini chiude il quarto pareggiando. Il tabellone dice 26 pari dopo i primi dieci di gioco.

Tripla super di Contento in uscita dal blocco, la Real torna avanti, 26-29. Prima Amoroso pareggia e poi firma il controsorpasso, sempre dai 6.75, 32-29. Grande azione reatina che libera Piazza dall’arco, 32-32. Sempre il solito Amoroso a riportare avanti i rosetani, 34-32. Mraovic concede il +4 ai suoi, 36-32. Di Emidio liberato e da fuori non sbaglia, 39-32. Bottino pieno per Zampogna dalla lunetta, 41-32. Two & one per Loschi, 41-35. Di Emidio colpisce da dentro l’area, 43-35. Stanic riavvicina gli amarantocelesti con due punti, 43-37. Altro 2/2 per Loschi dalla lunetta, 43-39. Contento risponde a Nikolic e il punteggio va sul 45-41. Bomba stratosferica di Contento che avvicina Rieti a -1, 45-44. Si va così al riposo lungo, la RSR è sotto di un punto in una gara dai ritmi altissimi.

SECONDO TEMPO

Secondo tempo aperto dall’1/2 dalla lunetta di Roseto, 46-44. Altri due liberi per i padroni di casa, questa volta Nikolic fa 2/2 e regala il +4 alla Liofilchem. Botta e risposta tra i due giovani centri, Tchintcharauli ribatte a Nikolic, 50-46. Nikolic segna ancora ma Loschi annulla il canestro del n.46 con una tripla, 52-49. Piazza subisce fallo, realizza i due liberi e Rieti è nuovamente a -1, 52-51. Zampogna da tre non sbaglia, 55-51. Che giocata di Ndoja, tripla stupenda del capitano reatino, 55-54. Di Emidio fortunato ad annullare la tripla di Ndoja, 58-54. Lo stesso Di Emidio fa 2/2 dalla lunetta, 60-54. Palleggio, arrsto e tiro di Stanic, marchio di fabbrica, 60-56. Serafini da sotto, +6 Roseto. 1/2 di Traini dai 5.8, 62-57. Zampogna imbocca Serafini che non sbaglia, 64-57. All’ultimo riposo prima dell’ultimo quarto i padroni di casa sono sopra di 7.

La penetrazione di Traini apre gli ultimi 10 di gioco, 64-59. Tripla di Di Emidio, 67-59. Ancora Serafini per Roseto, +10 Liofilchem. Traini fa 1/2 ai liberi, 7′ e 30″ da giocare e il tabellone dice 69-60. Turel inventa per Serafini, +11 per i biancoblu. Amoroso a rimbalzo, fa canestro e punteggio sul 73-60. Dieng prova a riaprire il match con un’altra tripla, 73-63. Amoroso risponde con la quinta tripla su cinque tentativi, 76-63. Penetrazione di Pastore, +15 Roseto, 78-63. Sempre Pastore dalla media, i padroni di casa scappano a +17, 80-63. Di Emidio da fuori, 83-63. Stanic in arresto e tiro e Serafini da fuori, 86-65. Pastore, Stanic e Zampogna chiudono la gara, vince Roseto 91-68.

IL TABELLINO

LIOFILCHEM ROSETO-RSR 91-68 (parziali: 26-26; 19-18; 19-13; 27-11)

LIOFILCHEM ROSETO: Amoroso 21, Turel 6, Di Emidio 16, Pastore 11, Nikolic 14, Serafini 13, Mraovic 2, Bassi, Mariani, Zampogna 8
Coach: Danilo Quaglia

RSR: Piazza 10, Contento 10, Loschi 11, Ndoja 6, Traini 7, Stanic 9, Piccin, Dieng 9, Tchintcharauili 6, Chiumenti.
Coach: Alessandro Finelli

ARBITRI: Venturini di Lucca (LU) e Schena di Castellana Grotte (BA)

Al termine della gara del PalaMaggetti, coach Alex Finelli fa la sua disamina sul match:

“Bisogna fare i complimenti a Roseto. Hanno giocato meglio di noi ed hanno meritato di vincere questa partita. Principalmente hanno tirato fuori una prestazione dall’arco, di altissimo livello. All’intervallo ci eravamo detti di alzare l’intensità in difesa e che non avrebbero continuato con questi ritmi. Invece anche nel terzo e nel quarto quarto Di Emidio e soprattutto Amoroso hanno continuato a colpire da fuori terminando rispettivamente con un 4/4 ed un 5/5. E’ logico che questo favorisce giocando in casa l’entusiasmo e l’energia del pubblico. Dal canto nostro, senza voler trovare scusanti, la mancanza dei nostri due lunghi (Ghersetti e Chiumenti), facciamo fatica a mantenere alta l’intensità su campi come questi, contro giocatori come questi. Sul lungo siamo calati e quando loro sono scappati via non abbiamo saputo reagire. In attacco abbiamo fatto fatica per merito dei loro cambi difensivi che non siamo riusciti a disinnescare per mancanza di centimetri ed esperienza sotto canestro. Ora dobbiamo mantenere il nostro morale alto, resettare la partita e pensare alla partita di mercoledì”.

condividi su: